Milan, colpo sempre più vicino: nuovo bomber per Pioli!

Il Milan sembra sempre più ad un passo dal nuovo attaccante. Arrivano conferme e prime indicazioni sulle cifre dell’affare.

Arrivano ulteriori conferme. Il Milan già in questi giorni sta lavorando con fiducia per regalare a Stefano Pioli un nuovo centravanti, con le caratteristiche ideali.

Pioli
Stefano Pioli (©ANSA Foto)

I rossoneri, ormai è noto, vogliono arricchire il reparto offensivo visti i troppi dubbi in vista della prossima stagione. Ibrahimovic compirà 41 anni, Giroud è ancora in forma ma viaggia verso il 36° compleanno. Inoltre anche Rebic non sta garantendo grandi prestazioni e potrebbe essere messo in vendita.

Paolo Maldini e compagnia stanno stringendo per questo motivo la morsa per un nuovo numero 9. Un attaccante che vanta le seguenti qualità: è più giovane dei suddetti colleghi di reparto, ha ottime caratteristiche tattiche (sa giocare anche esternamente) e costa poco, anzi nulla, di cartellino.

Offerta di contratto pronta: sconto col Decreto Crescita

Il centravanti su cui il Milan si sta orientando definitivamente è Divock Origi. Il club rossonero ha scelto di puntare forte su questo attaccante in scadenza di contratto con il Liverpool.

Ieri era giunta la notizia della rottura definitiva tra Origi ed il club inglese, con la scelta del giocatore classe ’95 di cambiare aria e trovarsi autonomamente una nuova destinazione dopo tanta panchina ad Anfield Road.

Il belga oggi sembra vicinissimo al Milan. Secondo le indiscrezioni che arrivano da via Aldo Rossi, i contatti tra le parti sono sempre più intensi. In giornata si aspettano ulteriori aggiornamenti positivi, viaggiando spediti per una fumata bianca che rappresenterebbe un obiettivo già centrato.

origi
Divock Origi (©ANSA Foto)

Si parla anche delle cifre del contratto. Il Milan avrebbe offerto ad Origi un quadriennale da circa 3,5 o 4 milioni di euro all’anno. Numeri importanti, ma che non risulteranno così pesanti sul bilancio milanista, sia per l’acquisizione a costo zero del cartellino, sia per l’aiuto del Decreto Crescita, che permetterà al Milan di risparmiare sullo stipendio lordo dell’attaccante.

Il Milan è molto ottimista. Ha scelto di puntare su Origi lasciando in secondo piano altri obiettivi di cui si parlava. Come Andrea Belotti, altro centravanti verso lo svincolo a fine stagione, ma considerato forse non ideale nei piani tecnico-tattici di Pioli. Il belga sembra invece propenso a dire sì al Milan nelle prossime settimane, felice della destinazione ed anche della proposta di contratto. Se tutto andrà come previsto, entro aprile si potrà già parlare di Origi come del prossimo attaccante a disposizione di mister Pioli.