Milan, il rinnovo è ad un passo: contratto pronto, l’ingaggio è super!

Accordo ormai vicinissimo per il calciatore, che finalmente firmerà il rinnovo contrattuale con il Milan chiudendo la telenovela.

Il campionato di Serie A, così come le competizioni europee per club, vivranno un paio di settimane di pausa. Per via delle qualificazioni ai Mondiali 2022, in particolare con i playoff della zona UEFA.

casa milan
Casa Milan (©LaPresse)

In questo periodo di sosta i club potrebbero cominciare a programmare il futuro, lavorando sia sul mercato per la prossima estate, sia per blindare i calciatori titolari e rilevanti.

Il Milan sta lavorando in tal senso. Si parla di una settimana decisiva proprio sul fronte rinnovi. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbe infatti ad un passo l’accordo e la firma di un titolare della squadra di Stefano Pioli, dopo mesi di voci e trattative interne.

Ingaggio quasi triplicato: firma a giorni

Il giocatore in questione è Ismael Bennacer. Il centrocampista algerino che sabato sera, contro il Cagliari, è risultato pure determinante ai fini della vittoria finale, grazie alla rete dell’1-0.

Il classe 1997 ha il contratto attuale in scadenza nel giugno 2024. Dunque una scadenza non imminente, ma il Milan sta lavorando già ora per prolungare gli accordi con coloro che al massimo nei prossimi due anni rischiano di avvicinarsi al termine del contratto. Dopo i rinnovi di Theo Hernandez e Davide Calabria, il prossimo sarà dunque l’algerino.

La Gazzetta ha raccolto i dettagli del nuovo e prossimo accordo. Bennacer andrà a guadagnare quasi tre volte in più rispetto all’odierno ingaggio: si parla di 4 milioni netti a stagione per il centrocampista. Una cifra piuttosto alta, ma allo stesso tempo nei parametri del monte ingaggi del Milan, che non deve superare gli 8-9 milioni lordi di stipendio per giocatore.

Bennacer esulta
L’esultanza di Bennacer (©ANSA Foto)

Bennacer è sbarcato nell’estate 2019 al Milan per un investimento da 16 milioni di euro, dopo una stagione eccellente in Serie A con l’Empoli. Il suo contratto quinquennale gli sta facendo guadagnare 1,5 milioni netti all’anno, ma verrà modificato a breve. Sembra infatti tutto già deciso anche con il suo rappresentante Moussa Sissoko.

Il rinnovo dell’algerino rinverdirà dunque la stagione dei prolungamenti contrattuali in casa Milan. Dopo di lui toccherà quasi certamente a Rafael Leao, che ha una situazione molto simile a Bennacer: scadenza 2024 e ingaggio da aumentare vista la crescita di valore del suo cartellino. Più difficili, quasi impossibili, le situazioni di Kessie e Romagnoli, entrambi vicino alla naturale scadenza (il prossimo 30 giugno). A fine stagione invece si discuterà del futuro di Zlatan Ibrahimovic, sempre più prossimo a proseguire con i rossoneri.