Colombo, futuro al Milan incerto: “Sono sicuro che…”

Lorenzo Colombo non sa ancora cosa ne sarà del suo futuro, anche se sogna il Milan: intanto cerca di dare il massimo in Serie B con la SPAL.

Il Milan segue con grande attenzione i suoi giovani mandati in prestito in questa stagione e nella lista rientra anche Lorenzo Colombo. Dopo la cessione temporanea alla Cremonese nel gennaio 2021, nell’estate successiva l’attaccante classe 2002 si è trasferito alla SPAL.

Lorenzo Colombo
Lorenzo Colombo (©LaPresse)

Un altro prestito secco, ancora in Serie B, per accumulare minuti in campo e crescere. Lo spazio nella squadra di Ferrara non gli è mancato. Ha collezionato complessivamente 29 presenze, delle quali 24 da titolare, tra campionato e Coppa Italiana. Ha anche segnato 6 gol, ma l’ultimo risale al 30 novembre contro il Lecce.

Poi il bomber di Vimercate si è fermato, non è più riuscito ad andare in rete. Sicuramente il calo generale della squadra, ora quindicesima in classifica, non lo ha aiutato. Per diverse partite la SPAL ha faticato a fare gol e risultati positivi. Nel 2022 ha vinto solamente due partite.

Calciomercato Milan, che futuro per Lorenzo Colombo?

Colombo ha concesso un’intervista al quotidiano Tuttosport ed è stato interpellato sul calo avuto dopo una prima parte di stagione decisamente buona: “Dal mio punto di vista non è successo niente. Sono un 2002 ed è il mio primo anno in una prima squadra. Sono consapevole delle mie capacità, ma sono anche cosciente di ciò che mi serve per migliorare. Lavoro duramente. Certamente è un momento un po’ così, manca il gol. Questi momenti capitano e ti fanno crescere”.

L’allenatore Venturato ha dichiarato di averlo visto un po’ scarico fisicamente e mentalmente, ma il centravanti 20enne spiega di stare bene: “Non è successo nulla, è solo un momento in cui mi viene più difficile dare un contributo più importante alla squadra e questa è una cosa che fa arrabbiare pure me. Rispetto l’allenatore, sicuramente voleva dirmi qualcosa”.

Colombo dice di sentirsi comunque cresciuto molto sia dentro che fuori dal campo. Chiaramente ha ancora tanto da imparare, ma crede in sé stesso e ora è concentrato sulla SPAL: “Al momento penso alla SPAL. Ovviamente il Milan è un sogno e un pensiero, ma adesso rimane da parte. Non ci penso tanto e sono convinto che se me lo meriterò probabilmente ci tornerò. È importante prepararsi al meglio se capiterà l’occasione”.

A fine stagione lui e il Milan dovranno parlare di futuro. Lorenzo sull’argomento commenta così: “Il mio futuro passa dal Milan perché io sono qua in prestito secco. Sinceramente non ci sono neanche pensando, perché ho la testa proiettata a finire questa stagione. Per il futuro ci sarà tempo”.

Colombo non guarda all’estate, rimane focalizzato sul presente e vuole dare tutto finché indosserà la maglia della SPAL. Il suo obiettivo è tornare al gol, migliorare e aiutare la squadra a risalire la classifica. Il resto si vedrà quando terminerà il campionato di Serie B.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)