Maldini, elogi dall’estero: “Cala il monte ingaggi, migliorano i risultati”. I numeri

Grande lavoro della società rossonera negli ultimi anni: il monte stipendi è diminuito sensibilmente e i risultati sportivi sono migliorati.

Il rilancio del Milan da qualche stagione a questa parte è sotto gli occhi di tutti. A tutti i livelli il club è cresciuto, intraprendendo un percorso che entro un po’ di anni lo dovrebbe riportare anche ad alti livelli anche in Europa.

maldini Paolo
Paolo Maldini (©LaPresse)

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno fatto un grande lavoro nell’area sportiva, puntando sui giocatori giusti e affidandoli a un bravissimo allenatore come Stefano Pioli. Ci sono diversi giovani di talento che sono stati valorizzati e che rappresentano un grande patrimonio sia tecnico che economico.

Maldini e Massara, supportati anche dal reparto scouting guidato da Geoffrey Moncada, hanno dovuto fare i conti con la necessità del club di migliorare i conti del bilancio. Di conseguenza, gli investimenti sono stati abbastanza mirati e sono state sfruttate anche delle occasioni low cost.

Milan, com’è calato il monte stipendi e sono migliorati i risultati

In casa Milan si è proceduto con un taglio deciso degli stipendi e i risultati sono stati migliori. Dall’estero The SPORTBible mette in evidenza che il monte ingaggi nella stagione 2018/2019 era di 142.693.000 milioni di euro e che la squadra ha concluso quel campionato in quinta posizione.

Nel giugno 2019 Maldini ha assunto la carica di direttore tecnica e il club è arrivato ad avere un monte stipendi da circa 81.960.000, una riduzione del 43%. E il Milan ora è primo in classifica in Serie A. Il tweet termina con il commento “Elite operator” per sottolineare quanto l’operato di Paolo sia stato di grande livello.

La società rossonera è progredita in ogni ambito, basti pensare anche all’aumento del fatturato commerciale grazie alle nuove partnership siglate negli ultimi anni. Casper Stylsvig, chief revenue officer fortemente voluto dall’amministratore delegato Ivan Gazidis, sta svolgendo un grande lavoro con i suoi collaboratori. Nuovi contratti di sponsorizzazione verranno firmati nei prossimi mesi.

È un Milan che sta crescendo, non c’è dubbio. Migliorano i conti del bilancio e migliorano i risultati sportivi. Essere stabilmente in Champions League è fondamentale e se dovesse esserci la vittoria dello Scudetto sicuramente ciò avrebbe un ulteriore impulso positivo. Un altro fattore determinante per il futuro è il nuovo stadio, però servirà del tempo.