Riscatto in dubbio: due fattori per prendersi il Milan

Le ultime sul riscatto del giocatore: il Milan valuta. Il finale di stagione dei rossoneri, e non solo, sarà decisivo per conoscere il suo futuro

Sono diversi i calciatori arrivati in prestito in estate che potrebbero chiudere la loro avventura con il Milan al termine della stagione.

Ad oggi, come vi stiamo raccontando, l’elemento più vicino alla conferma è Alessandro Florenzi. E’ stato lo stesso tecnico, Stefano Pioli, a sbilanciarsi, senza troppi giri di parole, in conferenza stampa, spendendo dichiarazioni importanti per l’ex Roma, che corre dritto verso il riscatto.

Florenzi e Messias
Florenzi e Messias (©LaPresse)

Florenzi, che stasera scenderà in campo dal primo minuto, con la maglia della Nazionale italiana, di Roberto Mancini, ha davvero convinto tutti, dentro e fuori dal campo. Il giocatore, dopo essersi operato al ginocchio, ha offerto ampie garanzie. Il riscatto è di soli 4,5 milioni di euro, una volta trovato l’accordo sul contratto, arriverà la fumata bianca.

Discorso completamente diverso per Tiemoué Bakayoko e Junior Messias. Il centrocampista francese, inseguito per anni, è forse la più grande delusione della stagione. Il francese, arrivato in prestito biennale, ha deluso le attese, non riuscendo mai a fornire il suo apporto alla squadra. Il suo futuro, lontano da Milano, appare ormai segnato. Il Milan è pronto a rispedirlo a Londra, già in estate.

Futuro da scrivere

Il futuro di Junior Messias, invece, appare ancora tutto da scrivere. Il calciatore brasiliano si è preso il Milan a piccoli passi. Dopo un inizio di stagione disastroso, per via di diversi infortuni, è riuscito a convincere Stefano Pioli.

Ha segnato il gol del sogno Champions League contro l’Atletico Madrid ma anche la doppietta contro il Genoa, la rete contro la Roma e quella contro la Salernitana, per un totale di cinque centri, in 24 gare.

Oggi Messias è avanti nelle gerarchie rispetto a Saelemaekers ma è evidente che il Milan in quella zona del campo sia alla ricerca di un giocatore con cui si possa far fare finalmente il salto di qualità.

Un nuovo acquisto sulla trequarti, però, non escluderebbe la conferma di Messias. Per la permanenza del brasiliano serve versare 5,4 milioni di euro nelle casse del Crotone. Una cifra non certo elevata ma che potrebbe essere rivista al ribasso: i calabresi, infatti, non stanno attraversando un grande momento e rischiano seriamente la retrocessione in Serie C. Dopo 31 giornata si trovano al penultimo posto in classifica e i playout sono distanti cinque punti.

Un finale di stagione da protagonista potrebbe spazzare via ogni dubbio, definitivamente.