Brahim Diaz, Adli e un nuovo acquisto: così la trequarti del Milan

Sarà così la nuova trequarti del Milan, della prossima stagione. Pronto un investimento importante: ecco chi affiancherà Brahim Diaz

La versione online de La Gazzetta dello Sport pone l’attenzione sulla trequarti del Milan. Il club rossonero in estate proverà a rafforzare un reparto che non ha esaltato.

Brahim Diaz e Leao
Brahim Diaz e Leao (©LaPresse)

In estate ha lasciato Hakan Calhanoglu. Il turco, almeno numericamente, non è stato sostituito. Si è deciso di promuovere Brahim Diaz. Lo spagnolo dopo un grande inizio, tra gol e assist, si è spento. Dopo aver preso il Covid-19 ha fatico parecchio a ritrovare la forma migliore. Ora mancano le reti e le giocate decisive.

Nel frattempo, però, Stefano Pioli ha fatto altre scelte. L’ex Real Madrid, che in estate è tornato in prestito biennale con diritto di riscatto e contro-riscatto, ha perso il posto da titolare.

Quando il mister può contare su tutti gli elementi della rosa, al massimo della condizione, preferisce schierare un centrocampo con Kessie, Bennacer e Tonali. C’è stato spazio dunque anche per l’ivoriano nel ruolo di trequartista così per Rade Krunic. La prossima stagione non ci sarà l’ex Atalanta, che ha deciso di sposare il progetto del Barcellona e di lasciare il Diavolo.

Nuova trequarti

Arriverà Adli, acquistato la scorsa estate, ma lasciato un anno al Bordeaux. Potrà giocare in posizione più avanzata. Potrà farlo anche Tommaso Pobega, di ritorno dal Torino, ma è evidente che il Milan abbia bisogno anche di altro.

Attenzione alla possibilità Renato Sanches, capace di giocare in più ruoli ma l’idea di acquistare un trequartista più offensivo sarebbe ancora in piedi.

Ecco perché non può essere dimenticata la pista Noa Lang, rilanciata qualche giorno fa proprio da La Gazzetta dello Sport. L’olandese classe 1999 del Club Bruges ha giocato in stagione ben 40 partite, andando a segno otto volte e trovando 13 assist. Il 22enne è capace di muoversi in più ruoli della trequarti, oltre che da punta centrale. Un giocatore polivalente, che potrebbe far bene con Stefano Pioli.

In Olanda, negli ultimi giorni, hanno riportato la richiesta del Club Bruges di ben 30 milioni di euro. Una cifra importante così come la concorrenza: in Italia piace anche al Napoli, che lo hanno fatto seguire da vicino ma le insidie maggiori arrivano dall’Inghilterra, con diversi club pronti a muoversi per convincere la squadra belga