Berardi, da avversario a possibile rinforzo per il Milan: quanti gol ai rossoneri

Domenico Berardi è uno degli obiettivi di mercato del Milan per la prossima stagione. In passato, l’attaccante ha riservato non pochi dispiacere ai rossoneri 

Domenico Berardi al Milan, un’indiscrezione di mercato ricorrente e ulteriormente confermata stamane dalla Gazzetta dello Sport che ipotizza una possibile offerta dei rossoneri al Sassuolo, la quale coinvolgerebbe anche Scamacca, quest’ultimo ambito anche da Inter e Juventus.

Domenico Berardi
Domenico Berardi (Ansa Foto)

La conferma ulteriore dell’interessamento del Milan per Berardi è arrivata in un momento difficile per l’attaccante del Sassuolo, criticato per la prestazione con l’Italia nello spareggio playoff perso contro la Macedonia. Proprio un errore di Berardi, di fatto, a porta vuota ha impedito agli azzurri di passare in vantaggio nel primo tempo e sbloccare una partita apparsa ostica fin dall’inizio.

Un errore importante e inaspettato per uno degli attaccanti più in forma del campionato che, in passato, anche recentemente proprio contro il Milan ha sbagliato poche volte sia come goleador che come uomo assist.

Berardi, quanti gol contro il Milan

Il Milan è la squadra di Serie A alla quale, finora, Berardi ha segnato più gol. In sedici partite disputate tra Serie A e Coppa Italia, l’attaccante del Sassuolo ha trafitto 10  volte i rossoneri. Gran parte dei gol sono arrivati nelle prime due stagioni del Sassuolo in A con il poker nel 4-3 del gennaio 2014 che è costato la panchina a Allegri e la tripletta nel 3-2 dell’aprile 2015, un ko quest’ultimo arrivato quasi al termine di una stagione da dimenticare per il Milan allenato all’epoca da Inzaghi.

Domenico Berardi
Domenico Berardi (©LaPresse)

Il 25 ottobre 2015, Berardi è stato anche il primo attaccante ad aver segnato a Donnarumma in Serie A. In quel giorno, infatti, l’ex portiere esordiva in campionato schierato a sorpresa da Mihajlovic al posto del titolare Diego Lopez. Quel giorno, il Milan vinse 2-1 grazie al gol decisivo di Luiz Adriano nel finale. Stesso risultato ma, a campi invertiti, dello scorso dicembre quando Berardi ha siglato il suo ultimo gol contro i rossoneri, su punizione, nella partita in cui Leao ha segnato il gol più veloce di sempre in Serie A.

Non solo gol ma anche assist decisivi per Berardi, ben 4. Due per i gol di Sansone e Zaza che hanno permesso al Sassuolo di espugnare San Siro il 6 gennaio 2015 (1-2 sempre con Inzaghi in panchina). Un altro nel 2-0 del 2016 al Mapei Stadium, un ko che ha preceduto l’esonero di Mihajlovic poi arrivato dopo la successiva sconfitta con la Juve. Infine, l’ultimo per Raspadori autore del gol decisivo nell’1-2 per i neroverdi di De Zerbi dello scorso aprile.

Il bottino di gol di Berardi contro il Milan si è arricchito lo scorso novembre con un altro gol, quello del definitivo 1-3 per il Sassuolo, vincitore a San Siro dopo essere passato in svantaggio in avvio con il gol di Romagnoli.