No a Inter e Roma: “Giocherà nel Milan”

Maldini lo ha convinto: il calciatore giocherà per il Milan, nonostante le offerte di Inter e Roma. Sbarcherà in Italia per vestire il rossonero

I calciatori a parametro zero fanno gola a tutti. Anche il Milan sta guardando a questo ‘speciale’ mercato. I rossoneri – anche quest’anno – perderanno due profili, che andranno in scadenza di contratto. Franck Kessie, come raccontato, ha raggiunto un accordo con il Barcellona e dirà addio ai rossoneri al termine della stagione. Si avvia a la squadra anche Alessio Romagnoli, con la Lazio in forte pressing.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

In estate – stando agli ultimi rumors – saranno due i calciatori, a parametro zero, a varcare i cancelli di Milanello. In questa sessione di calciomercato il giocatore che ha catalizzato le attenzioni del mondo rossonero è certamente Divock Origi.

Paolo Maldini ha alzato il pressing sull’attaccante, che in estate lascerà il Liverpool dopo sette stagioni. La dirigenza rossonera ha deciso di puntare con forza sul belga: l’accordo è stato praticamente raggiunto per 4 milioni di euro netti a stagione.

Solo conferme

La fumata bianca non dovrebbe tardare ad arrivare. Le conferme ormai arrivano da ogni parte: in Inghilterra e in Italia sono convinti che l’accordo è davvero cosa fatta. Anche Todofichajes, in Spagna, conferma che Origi giocherà con la maglia del Milan. Maldini sarebbe riuscito a convincere Origi, che ha scelto il Diavolo nonostante le offerte sul tavolo di Roma e Inter.

Sembrano davvero esserci pochi dubbi, per un affare che appare sempre più in dirittura d’arrivo. Un colpo che ha convinto in pieno la società. I tifosi, inizialmente divisi, stanno sempre più prendendo coscienza dell’ottimo affare che il Milan farebbe nel mettere le mani su un giocatore come Origi a parametro zero.

E’ vero che nei suoi anni al Liverpool ha dimostrato di non essere un grande bomber ma i gol pesanti li ha sempre saputi fare. Il belga, per caratteristiche, si sposerebbe perfettamente con le idee di calcio di Stefano Pioli. Non ci resta che attendere per capire quando arriverà la fumata bianca