Calciomercato Milan, in Spagna insistono: colpo dal Barcellona

In Spagna ribadiscono che la società rossonera sta pensando a un possibile rinforzo dal Barcellona: l’affare appare comunque complicato.

La qualificazione alla prossima Champions League è un tassello fondamentale per il progetto Milan. Ci sono benefici sportivi, economici e anche legati al calciomercato.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

Accedere ai ricchi premi UEFA permette di avere maggiori risorse in cassa da destinare alla campagna acquisti. E partecipare alla più importante competizione per club aiuta ad attirare giocatori nella propria squadra.

Nella prossima sessione estiva del mercato sarà interessante vedere se Paolo Maldini e Frederic Massara regaleranno qualche colpo ad effetto ai tifosi. È noto che la dirigenza agisca cercando sempre di tenere in equilibrio i conti e senza fare spese pazze, però se si verificassero le giuste condizioni potrebbe esserci qualche operazione a sorpresa.

Dal Barcellona al Milan: in Spagna confermano

Il recente viaggio a Milano di Marco Asensio con la compagna ha scatenato le fantasie dei tifosi del Milan. L’esterno destro offensivo del Real Madrid sarebbe un colpo perfetto per la squadra di Stefano Pioli. Lo spagnolo ha 26 anni, esperienza e grandi qualità.

Il suo contratto con i blancos scade a giugno 2023 e la trattativa per il rinnovo è bloccata. Senza accordo, sarà addio. Club come Arsenal, Liverpool, Juventus e alcuni spagnoli sono già in agguato. Alcuni rumors danno anche il Milan interessato ad Asensio, valutato non meno di 30 milioni di euro. Ma non è l’unico nome forte della Liga accostato alla società rossonera.

Memphis Depay
Memphis Depay (©Ansa Foto)

Secondo quanto rivelato da Fichajes.net, il Milan sarebbe in corsa per Memphis Depay. Non è la prima volta che arriva questo tipo di indiscrezione. Il 28enne attaccante olandese lascerà il Barcellona, al quale è legato da un contratto fino a giugno 2023. Non è considerato centrale nel progetto di Xavi e la sua cessione nel mercato estivo è altamente probabile.

Anche altre squadre italiane stanno pensando a Depay: Inter, Juventus e Napoli. E c’è pure il Tottenham come pretendente da non sottovalutare. L’ex di Manchester United e Lione cerca un club nel quale giocare con continuità, anche perché vuole essere convocato dall’Olanda per il Mondiale in Qatar.

Attualmente Depay percepisce circa 5 milioni netti a stagione e il Decreto Crescita può aiutare le società della Serie A a offrirgli uno stipendio simile, dato che c’è un notevole risparmio sulle tasse e dunque al lordo la spesa diventa meno onerosa. Da capire quanto il Barcellona chiederà per la vendita del cartellino. Considerata la scadenza contrattuale fissata per giugno 2023, il prezzo non potrà essere eccessivamente elevato.