Donnarumma, gol sotto le gambe in Turchia-Italia: il precedente con il Milan – VIDEO

Ancora un Donnarumma imperfetto! Clamoroso il suo errore valso la rete del vantaggio alla Turchia nell’amichevole contro l’Italia…

Cosa sta accadendo a Gianluigi Donnarumma? Il portiere è nell’occhio del ciclone. Quest’ultimo periodo è stato davvero buio per l’ex rossonero. Errori su errori lo hanno posto al centro delle critiche e degli sfottò. Dalle panchine al PSG, all’erroraccio in Champions contro il Real Madrid.

Errori Donnarumma
Errori Donnarumma

Per ultimi, l’errore su rigore contro il Monaco e il gol subito da 30 metri da Trajkovski in Italia-Macedonia del Nord. Donnarumma ha perso colpi, e anche parecchi. E non è finita qui. Nella gara odierna contro la Turchia è arrivato l’ennesimo scivolone.

Il portiere azzurro ha subito gol dall’ex Serie A, Cengiz Under. E l’errore è stato evidente. Donnarumma si è fatto trafiggere sotto le gambe, in maniera scandalosa. Errori che non dovrebbero minimante capitare ad un portiere del suo calibro, e giudicato come il prossimo migliore al mondo.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DEL GOL

Dopo l’addio al Milan, il classe 1999 non è più lo stesso. Ma quello di prendere gol sotto le gambe sembra essere ormai una prerogativa di Donnarumma. L’errore è stato ricorrente nel corso degli anni. Basti pensare a Italia-Belgio di Nations League dello scorso novembre.

Donnarumma recidivo: il difetto del “gol sotto le gambe”

Qualche mese fa Donnarumma veniva definito uno che prende gol sotto le gambe come un dilettante. Nella sfida contro il Belgio di Nations League di novembre scorso, Gianluigi subiva ancora gol così. A trafiggerlo in quell’occasione era stato Charles De Katelaere, il gioiellino del Club Brugge che tanto piace in Italia. L’attaccante lo aveva bucato sotto le gambe nei minuti finali di gara, poi terminata 2-1 per gli azzurri.

Eppure, non è finita. C’è un altro episodio che dimostra quanto Gianluigi sia recidivo in taluni errori. In un Milan-Napoli della stagione 2016-2017, Donnarumma, ancora non al top della famam prendeva gol sotto le gambe da Callejon. Uno scivolone costato caro ai rossoneri, che poi persero quella gara per 1-2.

Strano come l’ex rossonero non abbia saputo correggere errori così pesanti negli anni. Da predestinato, pare si stia facendo la guerra da solo. Anche se è assai probabile che l’ex 99 stia in questo momento vivendo un periodo parecchio complicato dal punto di vista mentale. E si sa, quando è la tranquillità a mancare è difficile dare il meglio di sè stessi.

Sarà stato forse un errore più grande di lui trasferirsi a Parigi?