Milan convinto, in estate andrà via: decisione già presa

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il Milan non riscatterà il giocatore. A breve l’incontro per discutere della risoluzione del prestito…

Il Milan è molto concentrato sul mercato, ma oltre alle possibili entrate, deve fare i conti con le cessioni e con le situazioni dei calciatori in prestito. Diversi rossoneri sono ormai alla porta, e in estate dovrebbero salutare definitivamente Milanello.

Pioli e Maldini
Pioli e Maldini (©LaPresse)

Ormai è certo che Franck Kessie farà le valigie destinazione Spagna, Barcellona. Anche l’addio di Alessio Romagnoli appare scontato, con il difensore che si sta guardando intorno alla ricerca di una nuova casa. I due sono quelli che lasceranno il Milan a parametro zero data la scadenza di contratto a giugno.

Diversa è invece la situazione di Samuel Castillejo, che ad un anno dalla scadenza (giugno 2023), da tempo non è più parte integrante del progetto rossonero. Maldini e Massara hanno provato a cederlo più volte, senza mai successo. Complici le scelte del giocatore stesso. In estate si spera possa presentarsi l’occasione giusta per un suo trasferimento e che possa generare un’entrata nelle casse del Milan.

Per quanto riguarda invece i giocatori in prestito. Pare il club rossonero abbia tutta l’intenzione di riscattare sia Brahim Diaz che Alessandro Florenzi. Lo spagnolo è un elemento della rosa sul quale il Milan crede profondamente, soprattutto in termini di prospettiva. Mentre Florenzi ha dimostrato di meritarsi un posto in questa squadra dopo una stagione positiva.

Da valutare rimangono le situazioni di Junior Messias e Tiemouè Bakayoko.

Milan, niente riscatto: è fuori dal progetto

Su Junior Messias sembra che ci siano buone speranze di riscatto. Il brasiliano si è dimostrato molto utile alla causa rossonera, anche se ha presentato lacune tecniche importanti. Ma il sacrificio non è mancato, e nel tempo potrebbe colmare quelle mancanze e diventare un importante elemento della rosa. Non è un caso che Stefano Pioli abbia preferito Messias a Saelemaekers nell’ultimo periodo.

Il Milan valuta quindi il riscatto dal Crotone, riservatosi la possibilità di chiedere uno sconto sul prezzo da saldare.

Bakayoko
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Chi invece non è destinato a rimanere in rossonero è Tiemouè Bakayoko. Secondo quanto riportato dai colleghi di calciomercato.com, il Milan ha già preso la decisione di non riscattarlo. Il centrocampista non ha minimamente convinto il club e tutta l’area tecnica, e per questo farà con tutta probabilità ritorno al Chelsea.

Ricordiamo che il Milan aveva concordato con i blues un prestito di due anni, ma secondo calciomercato.com, le parti si incontreranno a breve per trovare una soluzione che faccia contenti tutti. Maldini e Massara sono già alla caccia di centrocampisti validi da inserire in rosa. Renato Sanches, la prima scelta, prenderebbe il posto di Franck Kessie.

Ma con Bakayoko di ritorno a Londra, è probabile che il Milan punti anche su un altro mediano, magari più giovane e di buona prospettiva.