Renato Sanches, il Milan deve sbrigarsi: doppia “minaccia”

La Serie A ha messo gli occhi sul centrocampista portoghese: i rossoneri devono vedersela con la concorrenza

Il campionato è ripartito dopo la pausa nazionali e si tornerà a concentrarsi sul campo. Queste due settimane erano state l’occasione per le società di portare avanti i discorsi di mercato in vista della prossima sessione estiva.

Renato Sanches
Renato Sanches (©LaPresse)

Anche il Milan si è mosso molto in questo senso, andando a bloccare un attaccante come Origi, in scadenza con il Liverpool. La squadra di Stefano Pioli avrà bisogno di un rinforzo davanti per la prossima stagione e il belga sembra essere il prescelto, almeno che non si spiani la strada per un obiettivo ancora più importante, che porterebbe Maldini a cambiare completamente i piani.

Non sono stati fatti passati avanti invece per il centrocampista che andrà a sostituire Franck Kessie. Con l’ivoriano destinato al Barcellona di Xavi, il club rossonero si sta muovendo per andare a prendere un giocatore con quelle caratteristiche per metterlo al suo posto. Che il preferito si Renato Sanches non è più un mistero, come il fatto che a gennaio siano stati aperti i colloqui con l’entourage.

Le richieste del portoghese sono però abbastanza alte e la trattativa aveva subito uno stop. Al contrario dell’altro obiettivo dal Lille, Sven Botman, con il centrocampista i discorsi sono arretrati e la situazione non si prospetta affatto in discesa visto l’inserimento di nuove pretendenti.

Non solo Milan e Juve: si fa avanti anche la Roma

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport infatti, adesso il giocatore fa gola a diversi club, soprattutto in Italia, e per i rossoneri non sarà una passeggiata portarlo a casa. E’ noto da tempo l’interesse della Juventus, che in estate cambierà qualcosa in mezzo al campo e che ha puntato l’ex Bayern già da qualche settimana.

Alla lista dei club interessati si è ora aggiunta però anche la Roma di José Mourinho, il cui contatti tra il tecnico giallorosso e il procuratore del 24enne sono molto buoni. Il club capitolino potrebbe veder partire in estate Jordan Veretout (il francese non ha un ruolo centrale nel progetto tecnico dello Special One) e quindi avrebbe bisogno di inerire un giocatore di muscoli e dinamismo per la mediana.

Renato Sanches ha un contratto in scadenza nel 2023 e quindi andrà fatta una proposta convincente anche al Lille. Il prezzo del cartellino più le richieste contrattuali del giocatore ne fanno un’operazione discretamente onerosa e potrebbe quindi spuntarla la società disposta a mettere di più sul piatto.