Conferme sul colpo italiano: così sarà del Milan

L’italiano al Milan solo al giusto prezzo. Arrivano conferme in merito all’interessamento da parte dei rossoneri per il giocatore della Nazionale

Torna il campo protagonista. Stasera il Milan di Stefano Pioli giocherà il suo match, valevole per la trentunesima giornata di Serie A, contro il Bologna. Un match da vincere per continuare a sognare.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Per il calciomercato chiaramente ci sarà tempo ma Paolo Maldini e Frederic Massara in questi giorni hanno lavorato intensamente per apparecchiare i colpi di fine stagione.

Ve lo stiamo raccontando, ormai da giorni, il Milan ha praticamente raggiunto un accordo con Divock Origi. Senza il rinnovo del contratto con il Liverpool, il giocatore si legherà al Diavolo per quattro stagioni a circa 4 milioni di euro netti. Un investimento importante ma che servirà a rafforzare un reparto che rischia di dover fare a meno di Zlatan Ibrahimovic.

Lo svedese una scelta non l’ha ancora presa. Aspetta risposta dal suo corpo. Aprile sarà un mese deciso. Potrebbe rinnovare ma è evidente che il suo apporto sarà comunque differente rispetto a quello del passato.

Azzurro nel mirino

Il Corriere della Sera conferma come il Diavolo sia in attesa di una risposta da parte di Ibra ma si sta guardando attorno per rafforzare la corsia di destra. Messias e Saelemaekers non stanno convincendo in pieno e serve un calciatore che permetta di far fare il salto di qualità alla squadra in quello.

Ecco perché si sta sondando il mercato alla ricerca del profilo giusto. Pioli punterebbe ad occhi chiusi su Domenico Berardi. L’esterno italiano piace alla dirigenza del Milan ma può varcare i cancelli di Milanello solo al giusto prezzo. Difficile che i rossoneri decidano di investire 30 milioni di euro per un giocatore che il prossimo 1 agosto compirà 28 anni.

Alla giusta cifra, Berardi può davvero diventare un giocatore del Milan. La storia recente ci ha abituato che il club rossonero difficilmente decide di spingersi oltre. Se il Sassuolo non dovesse decidere di cedere il calciatore alle condizioni rossonere, il Diavolo virerà altrove. D’altronde le alternative, soprattutto all’estero, non mancano.