Il Milan incontra l’agente ma la pista è fredda: la verità sul summit a Casa Milan

La verità sull’incontro odierno a Casa Milan, con un calciatore internazionale che sarebbe stato proposto al Milan e a Massara.

Il Milan continua alacremente a lavorare sul mercato per i piani futuri. Nonostante la lotta scudetto e quella per la finale di Coppa Italia siano pienamente in ballo, i dirigenti stanno già pianificando il futuro.

casa milan
Sede di Casa Milan (©LaPresse)

Il club di via Aldo Rossi ieri ha, per l’appunto, incontrato un agente presso la sede di Casa Milan. Il procuratore Volker Struth è stato ospite di Ricky Massara, direttore sportivo del Milan, il quale ha dialogato col tedesco nella giornata di lunedì.

Tra i vari argomenti si sarebbe parlato anche del destino di un assistito di Struth. Ovvero il mediano tedesco Julian Weigl, centrocampista di struttura e qualità che gioca da qualche anno al Benfica, dopo aver mosso i primi passi in patria tra Borussia Dormtund e Monaco 1860.

La verità sull’incontro a Casa Milan

Una nuova pista di mercato per il centrocampo del Milan? La risposta è nì. Nel senso che il cartellino di Weigl sarebbe stato proposto al Milan in vista della prossima stagione. Il suo agente sa bene infatti che la squadra di Pioli ha bisogno di un nuovo centrocampista, visto il sicuro addio di Franck Kessie a fine contratto.

Un profilo che ha intrigato il Milan anche in passato. Ma secondo la ricostruzione del noto cronista Daniele Longo, non sarebbe tra i nomi principali e più gettonati: il d.s. Massara avrebbe dato una risposta piuttosto fredda all’agente Struth, facendo intendere come Weigl non abbia le caratteristiche che il Milan cerca per rinforzare la mediana.

L’agente di Weigl avrebbe incontrato oggi anche un’altra squadra di Serie A. Ovvero la Juventus, che in vista della prossima stagione attuerà una piccola rivoluzione tecnica. Possibile che i bianconeri possano risultare maggiormente interessati al centrocampista del Benfica, come alternativa in mediana a Locatelli e Zakaria.

Va ricordato che Weigl è un classe ’95 che sta giocando da titolare quasi fisso a Lisbona. Il suo contratto con i portoghesi scade nel giugno 2024 e viene valutato almeno 20-25 milioni di euro dal proprio club. Un affare non certo low-cost per i potenziali interlocutori. Ma di certo per fisicità e visione di gioco, il tedesco rappresenta un ottimo rinforzo in mezzo al campo.