Milan, il gol è un problema: il dato preoccupante a San Siro

La squadra di Pioli ha un grosso problema ad andare in rete: sulle partite casalinghe emerge un dato sorprendente.

Il match di San Siro contro il Bologna è stato una grande delusione per il Milan, che non è riuscito a vincere. Lo 0-0 ha lasciato tanta amarezza nell’ambiente, soprattutto alla luce di come si è sviluppata la partita.

Rafael Leao Olivier Giroud
Rafael Leao e Olivier Giroud (©LaPresse)

La squadra di Stefano Pioli ha calciato verso la porta per ben 33 volte, ma l’ha inquadrata solamente in 7. Un dato che conferma le grandi difficoltà nell’andare in gol. Le occasioni vengono create, ma mancano precisione e lucidità al momento decisivo.

Considerando anche la gara disputata a Cagliari nel turno precedente di campionato, sono 54 i tiri totali del Diavolo con una sola rete realizzata. Il mister nel post-partita di San Siro ha evidenziato più volte che è mancata la concretezza negli ultimi 20 metri e che bisogna migliorare. Fondamentale trovare la via del gol con maggiore continuità nelle prossime sfide, a a partire dalla prossima a Torino contro il Toro.

C’è un dato incredibile sulla scarsa vena realizzativa del Milan a San Siro. Infatti, è dalla vittoria per 3-1 contro la Roma del 6 gennaio 2022 che i rossoneri non fanno più di una rete nelle partite casalinghe disputate in Serie A. Troppa fatica ad andare in gol, è necessaria una svolta al più presto per non rischiare di compromettere la corsa Scudetto.

Per quanto riguarda i match in trasferta, l’ultima volta che il Diavolo ha segnato almeno due reti è nel negativo pareggio per 2-2 contro la Salernitana del 19 febbraio. Vedremo come andrà a Torino. Vero che l’importante è vincere e che basta un 1-0, ma è evidente che i ragazzi di Pioli stiano avendo troppi problemi al momento di finalizzare le azioni che creano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)