Ha rifiutato il rinnovo: il Milan può farsi avanti

Il centrocampista della Serie A ha rifiutato il rinnovo col suo club. È da sempre nella lista dei gradimenti di Paolo Maldini. Il Milan può farsi avanti…

Il Milan dovrà per forze di cose pensare a riassemblare il suo centrocampo in vista della prossima stagione. Con l’addio ormai certo di Franck Kessie, che si trasferirà al Barcellona a parametro zero, servirà un innesto di grande qualità.

Bologna-Milan
Bologna-Milan (©LaPresse)

Ma non soltanto l’ivoriano. Anche Tiemouè Bakayoko potrebbe presto lasciare Milanello, dato che le sue prestazioni non hanno affatto convinto club e tifosi. Sul francese c’erano davvero grandi aspettative, ma questo nelle poche presenze timbrate ha sempre deluso, commettendo anche qualche errore decisivo.

A giugno potrebbe quindi far ritorno a Londra, nonostante il Milan lo avesse prelevato con la formula del prestito biennale dal Chelsea. Assai probabilmente, le parti si siederanno al tavolo per comprendere quale sia la soluzione più conveniente per entrambi.

Con due uscite in mediana, il Diavolo dovrà dunque sopperire alle partenze. Come ormai ribadito da mesi, Paolo Maldini e Frederic Massara stanno lavorando al grande colpo di centrocampo che porta il nome di Renato Sanches. Dovrebbe essere il portoghese il sostituto di  Franck Kessie.

Ma assai probabilmente servirà qualche altro innesto per rendere competitivo e completo il reparto. Da ricordare che sbarcheranno a Milanello Tommaso Pobega e Yacine Adli, con il secondo forse impiegato più da trequartista.

Maldini sta comunque adocchiando altri profili, uno di questi ha rifiutato ancora il rinnovo col suo club e potrebbe rappresentare un validissimo acquisto.

Bologna, niente da fare: il talento non rinnova

Mattias Svanberg è uno dei centrocampisti più promettenti della Serie A. I tifosi rossoneri lo avranno potuto notare lunedì sera, in Milan-Bologna. Una gara assai complicata per la squadra di Pioli, di fatto terminata in pareggio, e nella quale Svanberg ha messo in atto una grande prestazione.

Svanberg
Mattias Svanberg (©Getty Images)

Il club rossonero, secondo diverse fonti, lo segue da parecchio tempo. Lo svedese, alla viglia del match di San Siro, aveva negato qualsiasi contatto con la dirigenza milanista, ma pare che Maldini abbia un forte debole per lui.

Ebbene, Svanberg, come riportato da Nicolò Schira, ha rifiutato l’ennesima proposta di rinnovo del Bologna. Il suo contratto scadrà nel 2023, ma sembra che il classe 1999 abbia tutta l’intenzione di cambiare aria e giocare a livelli più alti. La medesima fonte afferma che sullo svedese siano in pressing tre club di Premier League, di cui non si conoscono le identità.

Il Milan, dato il rinnovo rifiutato, potrebbe adesso farsi concretamente avanti per il talento rossoblu. Mattias conosce già la Serie A e ha tutto il tempo di sviluppare le sue enormi potenzialità. Potrebbe essere il giusto colpo per il centrocampo rossonero? Quasi certamente, Maldini e Massara vorranno prima riflettere sulla posizione di Tommaso Pobega.