L’Inter ha la carta giusta: addio definitivo al Milan

Non ci sarà il Milan nel futuro del calciatore. L’Inter ha premuto il piede sull’acceleratore ed è pronta a mettere le mani sul difensore. Rossoneri defilati

Tuttosport in edicola stamani torna a parlare di un possibile derby di calciomercato tra Inter e Milan. I nerazzurri, però, stanno per mettere le mani sul calciatore e i rossoneri ormai  appaiono battuti: sul piatto il cartellino di Dimarco.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Stiamo parlando chiaramente di Bremer. Il giornale – in edicola stamani – ha pochi dubbi in merito al futuro del centrale brasiliano, che tanto bene sta facendo in questa stagione con la maglia del Torino. Il giocatore piace parecchio ai rossoneri ma Marotta, può giocarsi la carte del difensore italiano, esploso con Ivan Juric, che vorrebbe tornare ad allenarlo.

Il dirigente dell’Inter è convinto di poter piazzare bene de Vrij e Bremer rappresenta il sostituto ideale per la difesa a tre di Simone Inzaghi. Un’accelerata che taglia fuori, non solo il Milan ma anche Juventus, Napoli in Italia e Bayern Monaco all’estero.

Mai una prima scelta

La realtà però appare essere un’altra. E’ vero che il Milan ha mostrato apprezzamento per il centrale brasiliano ma non è andata oltre, anche perché Paolo Maldini e Frederic Massara la loro scelta l’hanno fatta e porta il nome di Sven Botman. L’incontro a febbraio tra le parti, in cui si sono promessi sposi, ha spazzato via ogni dubbio. Il classe 2000, oltre ad essere più giovane, è più adatto a giocare con la difesa a quattro e ha maturato già un’esperienza internazionale importante.

Per caratteristiche, inoltre, appare essere il calciatore che più si adatta a Fikayo Tomori. Il Milan avrebbe potuto avere le carte giuste per convincere Cairo ma si è deciso di fare altre scelte. Ricordiamo che il Torino è sulle tracce di Caldara e piace chiaramente tantissimo anche Tommaso Pobega.

Il calciatore italiano, però, come è noto, farà ritorno al Milan per rafforzare il pacchetto di centrocampo a disposizione di Stefano Pioli, la prossima stagione.