Milan, si inserisce il solito Newcastle: super offerta per l’attaccante, i dettagli

Arrivano novità sull’obiettivo dichiarato del Milan, che è stato cercato anche da una rivale inglese nelle ultimissime ore.

Tra i tanti calciatori accostati al Milan negli ultimi tempi ce n’è uno che è particolarmente vicino al club rossonero. Almeno secondo i rumors delle ultime settimane, non solo provenienti dall’Italia.

Liverpool-Newcastle
Liverpool-Newcastle (©LaPresse)

Pare proprio che il Milan abbia trovato una ideale soluzione per il proprio reparto offensivo. Un centravanti non di età avanzatissima (under 30) dalle qualità indiscusse e dall’esperienza internazionale ormai conclamata.

Un calciatore che arriverebbe fra l’altro anche a parametro zero, così da poter permettere a Paolo Maldini e Ricky Massara di investire il tesoretto estivo su altri obiettivi ed in reparti dove c’è maggiore carenza di risorse.

Tentativo del Newcastle, ma la decisione è già presa

Il Milan sembra puntare forte su Divock Origi. Il calciatore classe 1995 è in scadenza con il Liverpool ed avrebbe deciso di non rinnovare, neanche valutando la clausola di rinnovo unilaterale che può far valere il club inglese.

Un acquisto intelligente e tatticamente utile, visto che Origi non è il classico centravanti d’area di rigore, bensì un calciatore offensivo capace di giostrare in tutto il reparto e suggerire nuove occasioni e moduli per la squadra di Pioli.

Su Origi però si è di recente posato lo sguardo di una rivale estera. Il Milan deve guardarsi dall’inserimento del Newcastle United. Come sostiene il giornalista esperto di mercato Matteo Moretto, i Magpies avrebbero addirittura presentato un’offerta formale al belga di contratto, a cifre molto interessanti.

Una proposta addirittura superiore ai 3,5 milioni più bonus che il Milan avrebbe messo sul piatto da giorni. Tentazione importante per Origi, il quale però non si smuove dalla sua decisione iniziale: vuole solo i rossoneri. Ha scelto di giocare in Serie A e diventare un nuovo rinforzo per la Champions League del prossimo anno.

Se l’indiscrezione fosse confermata, sarebbe davvero esaltante per il Milan. La squadra di Pioli avrebbe così già in pugno un attaccante di spessore, motivato e deciso a far parte del progetto tecnico a partire dalla prossima estate. In questo senso non basterebbero neanche i soldi e le lusinghe dei petrolieri arabi che guidano il Newcastle.