Dybala vuole la Premier League: l’alternativa è il Milan

Inserimento importante del Milan per uno dei migliori attaccanti della Serie A, che ha già deciso di lasciare la squadra a costo zero.

Alla ricerca della qualità. Il Milan della prossima stagione, se vuole restare competitivo in campionato e diventarlo anche in Champions League, deve migliorare dal punto di vista delle giocate e dello spessore individuale.

dybala
Paulo Dybala (©LaPresse)

I concetti di squadra, impostati da tempo da Stefano Pioli, sono ormai assimilati ed ottimali. Ma manca ancora qualcosa a livello di creatività e di finalizzazione, soprattutto quando le gare sono chiuse e difficili da sbloccare. Come dimostrato lunedì sera contro il Bologna in casa.

Il mercato ovviamente potrà dare una mano in tal senso. Il Milan potrebbe investire, oltre che su un nuovo difensore (Botman) ed un centrocampista di livello (Sanches) anche su un trequartista puro, una mezza punta che aumenti la pericolosità offensiva della squadra di Pioli e dia un appoggio concreto alle punte.

Già rifiutate due proposte dall’estero

La pazza idea in tal senso si chiama Paulo Dybala. Ovvero il calciatore dell’attuale Serie A di cui si parla maggiormente in chiave mercato, visto che da qualche settimana ha chiarito di voler lasciare la Juventus per scadenza di contratto, continuando la propria avventura in un altro club.

Il Corriere dello Sport di oggi ha spiegato al meglio la situazione di Dybala. Il talento argentino, considerato uno dei migliori numeri 10 in circolazione, preferirebbe andare all’estero. La Premier League è il sogno della Joya, il quale però al momento ha risposto freddamente ai sondaggi di due club.

L’Arsenal ed il Newcastle hanno già bussato alla sua porta, ma Dybala non sembra convinto di tali destinazioni. Mentre aspetta nuove chiamate, potrebbe valutare l’inserimento del Milan. A detta del quotidiano sportivo romano, la scelta rossonera sarebbe la preferita dal calciatore della Juve per il momento, una soluzione concreta, vicina ed in un progetto tecnico ben architettato.

Dybala ammicca ed il Milan sogna. Ma non sarà facile, viste le alte richieste contrattuali dell’argentino e la sicura concorrenza internazionale. Anche l’Inter di Beppe Marotta, colui che lo portò in bianconero, aveva fatto un tentativo ma sembra essersi tirata indietro proprio per motivi economici.

L’innesto dell’ex Palermo sarebbe una manna dal cielo per il gioco del Milan. Nel 4-2-3-1 di Pioli, Dybala agirebbe da fantasista puro, con tutta la libertà di muoversi sulla trequarti ed essere incisivo in zona gol. Il colpo ideale per dare ancor più entusiasmo ad un ambiente già oggi molto caldo.