Romagnoli, vertice per il futuro: tre opzioni sul tavolo

Le ultime sul destino professionale di Alessio Romagnoli, che già domani dovrebbe tornare a disposizione di mister Pioli.

Da qualche tempo sembra sparito dai radar del Milan. Il capitano Alessio Romagnoli, tra problemi muscolari di vario genere, ha giocato molto poco nell’ultimo periodo.

romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

Fortunatamente Stefano Pioli ha potuto fare affidamento in maniera certa e sicura al duo Kalulu-Tomori, con il giovanissimo francese che si è calato perfettamente nei panni del centrale di ruolo. Romagnoli comunque è in miglioramento e dovrebbe tornare a disposizione già domani sera per il match di Torino.

Oltre ai problemi fisici, tiene banco anche il futuro del numero 13. Contratto con il Milan sempre in scadenza a giugno prossimo e per ora non si è ancora mosso nulla, né in casa rossonero né altrove. Ma a breve dovrebbe andare in scena un vertice proprio per valutare il destino professionale del capitano.

Lazio e non solo: Romagnoli farà le sue valutazioni

Gli aggiornamenti odierni del Corriere dello Sport parlano di un incontro imminente (probabilmente vicino a Pasqua) tra Romagnoli, il suo entourage ed il club che più di tutti si è interessato al suo cartellino in scadenza.

Si tratta della Lazio, club che da mesi ha fiutato l’affare. Una trattativa teoricamente agevolata dal senso di appartenenza di Romagnoli, che è nato nei pressi della capitale ed è da sempre tifoso biancoceleste. Nei prossimi giorni la società di Claudio Lotito valuterà che tipo di proposta contrattuale fare a Romagnoli ed al suo agente Mino Raiola.

Il classe ’95 vorrebbe giocare nella ‘sua’ Lazio, la scelta è stata fatta. Ma senza contare la questione economica: il primo sondaggio laziale è andato a vuoto, viste le richieste esose del difensore. Romagnoli attualmente percepisce 5 milioni netti a stagione, dovrà decurtarsi lo stipendio in maniera sostanziale per avvicinarsi alla Lazio.

Le alternative non mancano. Se non dovesse andare in porto la trattativa con i capitolini, Romagnoli potrebbe valutare altre due proposte. Ovvero quella della Juventus, che stima il difensore e potrebbe valutare un serio inserimento con tanto di offerta contrattuale importante.

Ma resta in piedi l’ipotesi rinnovo con il Milan. I rossoneri offrono meno di 3 milioni netti a stagione, Raiola vuole almeno un milione in più. Non è da escludere però che, in caso di mancati accordi con altre squadre, Romagnoli firmi a cifre più contenute, restando nella rosa rossonera e giocandosi il posto da titolare in futuro con altri colleghi.