Serie A, la classifica aggiornata dopo Cagliari-Juventus

L’Inter batte il Verona e si mette a -1 da Pioli, la Juve vince non senza soffrire con il Cagliari: domani tocca a Napoli e Milan

L’Inter è stata la prima delle squadre di vetta a scendere in campo e non ha sprecato l’occasione di salire momentaneamente a -1 dal Milan. I nerazzurri hanno archiviato la pratica Verona con un secco 2-0 già nel primo tempo.

Cagliari-Juventus
Cagliari-Juventus (©LaPresse)

La squadra di Simone Inzaghi era attesa da una sfida molto ostica contro i ragazzi di Tudor, che in stagione hanno spesso fermato le big e che potevano rappresentare un ostacolo duro. Non è stato così perché già dopo 22′ minuti Barella portava avanti i padroni di casa, servito da Perisic. Il raddoppio è arrivata intorno alla mezz’ora su sviluppi di calcio d’angolo. Dzeko ha sfruttato la sponda, ancora di Perisic, e ha spiazzato Montipò per il 2-0, risultato che non è più campionato fino alla fine del match.

L’Inter sale quindi a quota 66 punti in classifica e deve ancora recuperare la sfida contro il Bologna di Mihajlovic. Domani toccherà invece a Napoli e Milan. I partenopei ospitano la Fiorentina di Vincenzo Italiano al Maradona alle 15 e sperano di ottenere il quarto successo consecutivo, che permetterebbe loro di mettere la testa avanti per qualche ora. Alle 20:45 c’è poi Torino-Milan, con i rossoneri che sono chiamati a reagire dopo il deludente pari in casa con il Bologna e a mantenere la vetta della classifica per un’altra settimana.

In serata la Juventus di Massimiliano Allegri, in lotta per un posto in zona Champions League, è stata ospite del Cagliari di Walter Mazzarri. 1-2 il risultato finale. Una gara maschia che ha visto i sardi mettere in seria difficoltà la Vecchia Signora soprattutto nella prima frazione di gara. Cagliari in vantaggio dopo un quarto d’ora grazie alla bella rete siglata dall’italo brasiliano Joao Pedro, poi la Juve perviene al pareggio col tiro di Pellegrini deviato da Rabiot. Per il Var però c’è un tocco col braccio del francese e la rete viene annullata. 1-1 che arriva comunque al termine della prima frazione con il colpo di testa vincente di De Ligt. Nella ripresa è Vlahovic a ribaltare il risultato grazie ad un rimpallo clamoroso che ha favorito il serbo: palla alle spalle di Cragno.

Ecco la classifica aggiornata dopo gli anticipi del sabato:

Milan 67
Inter 66
Napoli 66
Juventus 62
Roma 54
Lazio 52
Atalanta 51
Fiorentina 50
Verona 45
Sassuolo 43
Torino 38
Empoli 34
Bologna 34
Udinese 33
Spezia 33
Sampdoria 29
Cagliari 25
Venezia 22
Genoa 22
Salernitana 16