Serie A, la classifica aggiornata dopo Torino-Milan

Ancora una battuta d’arresto per i rossoneri. Il Milan non va oltre il pareggio contro il Torino e adesso l’Inter è di nuovo alle calcagna

Altro giro, altro pareggio per il Milan di Pioli. I rossoneri non sono riusciti a sbloccare il risultato contro il Torino, nonostante le diverse occasioni. Il Diavolo sembra aver il mal di gol, ma stasera c’è da dare anche grande merito alla difesa granata, che ha schermato i vari assalti rossoneri.

Torino-Milan
Torino-Milan (©LaPresse)

Il Milan aveva l’obbligo di trovare i 3 punti per staccare le rivali, soprattutto dopo la sconfitta del Napoli contro la Fiorentina nel pomeriggio. Ma nulla da fare, ancora poca qualità negli ultimi venti metri, e un gol mai trovato. I rossoneri portano a casa un solo punto, utile certo, ma non quanto avrebbe valso una vittoria.

Adesso l’Inter è più vicina, distante soltanto due punti e con la partita contro il Bologna da recuperare. Virtualmente, i nerazzurri potrebbero occupare il primo posto della classifica. Vediamo di seguito come è cambiata la graduatoria di Serie A dopo il pareggio del Milan a Torino.

Milan 68
Inter 66
Napoli 66
Juventus 62
Lazio 55
Roma 54
Fiorentina 53
Atalanta 51
Sassuolo 46
Verona 45
Torino 39
Udinese 36
Empoli 34
Bologna 34
Spezia 33
Sampdoria 29
Cagliari 25
Genoa 22
Venezia 22
Salernitana 16

Fiorentina-Napoli

Dopo la vittoria di ieri dell’Inter, nel pomeriggio di oggi è toccato a un’altra pretendente allo Scudetto scendere in campo, ovvero il Napoli di Luciano Spalletti contro la Fiorentina.

Napoli-Fiorentina
Napoli-Fiorentina (©LaPresse)

I partenopei non sono riusciti a rispondere ai nerazzurri e hanno fallito l’opportunità di portarsi momentaneamente in vetta alla classifica.  Finisce 2-3 per la Viola al Maradona. I toscani erano passati in vantaggio nel primo tempo grazie alla rete di Nico Gonzalez, chiudendo avanti all’intervallo. A pareggiare i conti per il Napoli ci ha poi pensato Dries Mertens con un piazzato dal limite dell’area su assist di Osimhen. Quando gli azzurri cominciavano a credere alla rimonta è arrivato il doppio colpo della squadra di Italiano, prima con Ikonè e poi con Cabral. A nulla serve la rete di Osimhen nel finale.

La squadra di Spalletti rimane quindi a quota 66 e il Milan ha una grande occasione di allungare stasera. I rossoneri saranno impegnati nella trasferta sul campo del Torino alle 20.45. Nelle altre partite delle 15 sono il Sassuolo ha regolato l’Atalanta per 2-1 con la doppietta di Traoré e il gol di Muriel mentre è arrivata L’Udinese ha vinto 1-2 a Venezia.