Pobega tra Milan e Torino, quale futuro? Risponde Vagnati

Vagnati nel pre-partita di Torino-Milan ha risposto in merito al futuro di Pobega, tra gli osservati speciali di ieri sera.

A fine stagione bisognerà capire quale sarà il futuro di Tommaso Pobega. Il centrocampista triestino si è trasferito in prestito dal Milan al Torino, che però non ha un diritto di riscatto a proprio favore.

Pobega Kessie
Tommaso Pobega e Franck Kessie (©LaPresse)

La sua stagione è finora positiva, essere allenato da Ivan Juric lo sta aiutando a crescere sotto ogni punto di vista. Dopo aver fatto bene nello Spezia, anche in maglia granata sta offrendo un buon rendimento. A livello tattico è maturato molto maturato e nel caso in cui dovesse tornare a Milanello sarebbe più pronto ad essere inserito negli schemi di Stefano Pioli.

Pobega nella Serie A 2021/2022 ha messo insieme 4 gol e 2 assist in 26 presenze, confermando di saper dare anche un contributo in fase offensiva. È molto bravo negli inserimenti e la sua fisicità (è alto 1,88 m) può essere importante nei calci piazzati. Inoltre, se c’è da calciare dalla distanza non si tira indietro.

Calciomercato Milan, dove giocherà Pobega?

Ieri sera in Torino-Milan altra buona prestazione di Pobega, che ci teneva a ben figurare di fronte alla dirigenza rossonera. Sicuramente Paolo Maldini e Frederic Massara, presenti in tribuna, avranno apprezzato la sua prova.

Prima della partita il direttore sportivo granata Davide Vagnati era stato interpellato da DAZN a proposito del futuro del giocatore e si era così espresso: “Del futuro di Tommaso ne parleremo eventualmente a fine stagione con il Milan”.

Kessie Pobega
Tommaso Pobega e Franck Kessie (©Ansa Foto)

Vagnati non si è sbilanciato sulla possibilità di avviare una trattativa con il Milan per trattenere Pobega a Torino. È probabile che le due società si parlino a fine stagione, però il futuro del calciatore potrebbe essere a Milanello. A gennaio Maldini aveva dichiarato che l’intenzione era quella di tenerlo in rossonero al rientro dal prestito.

Ovviamente sappiamo che nelle sessioni di calciomercato gli scenari possono cambiare in fretta, soprattutto quando magari arrivano delle offerte invitanti. Se al club di via Aldo Rossi dovesse arrivare una buona proposta per il cartellino di Pobega, non va escluso che ci possa essere qualche ragionamento su una cessione. Trattandosi di un giocatore cresciuto nel settore giovanile, si potrebbe realizzare una plusvalenza piena in caso di vendita.

Comunque ci sta che il Milan, prima di valutare eventuali offerte, lo voglia testare a Milanello agli ordini di Pioli. Il centrocampista triestino ha qualità tecnico-tattiche che possono tornare molto utili e una chance se la meriterebbe.