Calciomercato Milan, l’allenatore ammette: “Non possiamo trattenerlo”

L’allenatore ha fatto ben intendere che l’addio del suo bomber è ormai alle porte. Il Milan è tra i club interessati…

Milan agguerrito sul mercato! Tantissimi i nomi, la maggior parte molto importanti, accostati al Diavolo. La finestra delle compravendite estiva non si è ancora aperta, ma si fa già fatica a parlare d’altro. E quello rossonero, come accennato, è uno dei club più discussi in ottica mercato.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Maldini e Massara sembrano assolutamente intenzionati a migliorare con sostanza la rosa a disposizione di Stefano Pioli. Un colpo per reparto, ma chissà anche qualcosa in più. Grande attenzione è riservata in questo momento al reparto offensivo, ovvero alla trequarti e all’attacco.

C’è da tanto da ritoccare in vista della prossima stagione, con un trequartista, un esterno destro e un attaccante, acquisti essenziali al fine di migliorare in qualità e forza. Zlatan Ibrahimovic sembra ormai prossimo all’addio al calcio, e la dirigenza milanista è già all’opera per trovare il perfetto sostituto.

In realtà, si dice che un accordo sia stato già chiuso per Divock Origi, l’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno. Ma Maldini e Massara tengono d’occhio anche altri profili. Molto quotati sono stati i nomi di Gianluca Scamacca, ma anche di Andrea Belotti, pista che si è raffreddata nell’ultimo periodo.

Come profili d’attaccanti internazionali, il Milan è apparso molto interessato al maxi talento uruguaiano. A fine stagione potrebbe lasciare il Portogallo.

Benfica, l’ammissione dell’allenatore: “Accetteremo la partenza”

Darwin Nunez fa gola a tutt’Europa. Non è una novità. Con 31 gol segnati in questa stagione, di cui 5 in Champions League, l’uruguagio è ormai sotto i riflettori dei più grandi club del Vecchio Continente. Un talento purissimo, con un innato fiuto del gol.

Nunez Darwin
Darwin Nunez (©LaPresse)

Darwin piace da sempre al Milan e a Maldini, ma col passare del tempo il costo del suo cartellino è lievitato ampiamente. Adesso, secondo il suo allenatore, Nelson Verissimo, il valore di Nunez potrebbe essere molto simile a quello della cessione di Joao Felix all’Atletico Madrid. In pratica quasi 120 milioni di euro.

Cifra spropositata, ma si sa, il Benfica ha venduto sempre caro i suoi migliori talenti. Darwin pare una profilo fuori budget per il Milan, ma negli affari non è mai detta l’ultima parola. Oltre ai rossoneri, anche la Juventus sembra fare la corte al classe 1999.

Il tecnico Verissimo è tornato a parlare del suo bomber proprio oggi, nella conferenza Champions pre Liverpool. Il portoghese ha lasciato intendere che ormai è certo l’addio di Darwin al Benfica a fine stagione. Le sue parole:

“Questa è la legge del mercato. Ovviamente vorremmo tenere giocatori come lui, ma siamo in un mercato molto competitivo, in cui i club hanno bisogno di soldi per gestire le attività quotidiane; lui ha qualità innate, sta costruendo il suo futuro e se dovrà partire lo accetteremo, in Portogallo funziona così da tempo. Dobbiamo continuare a prendere e valorizzare altri profili come lui, poi però ci sono mercati più forti e per questo ci sono giocatori che non possiamo tenere”.