Dalla Germania: duello per il “nuovo Modric” | Il Milan sfida il Liverpool

Milan e Liverpool attratte da uno dei giovani centrocampisti più interessanti del panorama europeo, paragonato a Luka Modric.

Mancano ancora mesi alla fine della stagione 2021-2022, ma gli osservatori dei grandi club sono già ampiamente al lavoro. L’idea è quella di effettuare ricerche e report su talenti di prospettiva pronti a farsi valere nel calcio che conta.

croazia
Modric con la Croazia (©LaPresse)

Il Milan, come è noto, rappresenta forse la società italiana che sta lavorando meglio nell’area scouting. I rossoneri si sono affidati ad un giovane dalle idee geniali come Geoffrey Moncada, personaggio sul quale Paolo Maldini ed il resto della dirigenza si affida quasi ciecamente.

Tanti giocatori sul taccuino degli osservatori milanisti. Uno di questi è certamente un giovanissimo centrocampista, di cui si parla bene da mesi, che sarebbe già stato ribattezzato “nuovo Modric”. Sia per la somiglianza tattica, sia per la medesima appartenenza geografica.

Liverpool in vantaggio sul Milan: ecco il motivo

A rincarare le voci c’ha pensato oggi il portale tedesco SportBild. Parlando in particolar modo di una forte concorrenza internazionale per il 19enne croato Luka Sucic. Un centrocampista non nuovo alle cronache milaniste, già osservato in passato dai propri talent-scout e con report sempre ottimali.

Classe 2002, nato in Austria ma di nazionalità croata. Sucic è un talento purissimo, cristallino, abile già grazie alle proprie giocate di diventare titolare fisso del Red Bull Salisburgo. Una vera e propria fucina di talenti del centro Europa, da cui sono sbocciati calciatori di spessore internazionale.

sucic
Luka Sucic (©LaPresse)

In Germania scrivono del Milan interessato a Sucic, ma non solo. Spaventa l’inserimento del Liverpool, che vuole svecchiare il reparto mediano e trovare un sostituto naturale di Wijnaldum, partito lo scorso anno a costo zero ma non ancora rimpiazzato a dovere.

I Reds sono dati in pole rispetto al Milan o ad altre squadre. Non solo per la forza economica della società inglese, ma anche per l’ottimo feeling sul mercato con il Salisburgo. In passato il Liverpool ha già concluso importanti operazioni con gli austriaci, del calibro di Keita, Minamino e Konaté.

Al Milan piace molto Sucic per la sua capacità sia di agire in fase di costruzione che di interdizione. Un giovane centrocampista completo che farà sicuramente parlare bene di sé. L’intervento del Liverpool di Klopp non è una buona notizia per le intenzioni rossonere, ma il mercato riserverà come sempre delle sorprese.