Guardiola spaventa il Milan: vuole l’attaccante! Dialoghi in corso

Tentazione estera per l’attaccante del Milan, che in queste settimane sta valutando anche il rinnovo del suo contratto.

Il futuro del Milan passa dalle scelte che il club farà già in questo periodo, in attesa di entrare nel vivo del calciomercato estivo e delle possibili rivoluzioni nell’area tecnica.

guardiola
Pep Guardiola (©LaPresse)

Oltre a scegliere e seguire futuri obiettivi da inserire in rosa, la dirigenza milanista deve cominciare a blindare quei calciatori su cui si vuole puntare anche in prospettiva. La squadra di mister Pioli non verrà certamente ribaltata, ma qualcosa potrebbe cambiare sensibilmente.

Tra gli elementi da trattenere a tutti i costi c’è sicuramente un attaccante che sta mostrando tutte le sue qualità. L’uomo forse più determinante in casa Milan in questo periodo particolare, non a caso il miglior marcatore stagionale della rosa rossonera. Per lui non mancano proposte, anzi, proprio oggi si parla di un nuovo assalto a dir poco pericoloso.

La mossa del City e la contro-mossa del Milan

Il talento in questione è Rafael Leao. Secondo l’opinione di molti si tratta del miglior calciatore della rosa milanista, almeno per qualità tecnica e talento calcistico. Impossibile stabilire il contrario, visto che in questa annata il portoghese si sta comportando molto bene, avendo letteralmente spaccato più di un incontro con le sue giocate.

Offerta per Leao in arrivo dall’Inghilterra. Come scrive il cronista esperto di mercato Nicolò Schira, si starebbe muovendo addirittura il Manchester City di Pep Guardiola. La squadra semifinalista in Champions League vorrebbe strappare al Milan il proprio attaccante e avrebbe persino avviato i dialoghi con Jorge Mendes, il suo agente.

La risposta del Milan è chiara: non intende vendere Leao durante la prossima sessione estiva, bensì punta forte sul portoghese anche in vista della stagione che verrà. Ecco perché i rossoneri spareranno alto per il suo cartellino: servono almeno 70 milioni di euro per trattare, altrimenti non se ne fa nulla.

 

Inoltre è ancora in ballo la questione legata al rinnovo di contratto. Il Milan entro l’estate vuole trovare l’accordo con Leao, avendo messo sul piatto un contratto fino a giugno 2026 da 4,5 milioni netti a stagione. Un bell’aumento rispetto allo stipendio attuale, ma la fumata bianca ancora non è arrivata.

Una cosa è certa: se il Milan vuole a tutti i costi trattenere il portoghese deve accelerare i discorsi per il rinnovo. Le sirene inglesi suonano molto forte, soprattutto se arrivano dagli emiri di Manchester.