Pioli, l’indizio è chiaro: l’allenatore ha già deciso

Indizi di formazione per il derby di domani dati da Stefano Pioli nella conferenza stampa odierna, che anticipa la semifinale.

Sarà un derby da dentro o fuori. Ma che non condizionerà la corsa allo Scudetto. Questo ha fatto capire Stefano Pioli nella conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Coppa Italia.

pioli
Pioli ed i suoi calciatori (©LaPresse)

Zero calcoli, visto che si parte dallo 0-0 dell’andata. Il Milan scenderà in campo per vincere e per cercare di mettere in crisi i rivali dell’Inter, come già fatto nei tre derby ufficiali già disputati in questa stagione tra campionato e coppa.

Pioli parlando e rispondendo alle domande dei cronisti, ha anche dato qualche indizio importante sulla formazione che partirà titolare domani a San Siro. Previsto qualche cambiamento rispetto all’ultimo match contro il Genoa di venerdì, ma nessuna rivoluzione tattica viste anche le tante indisponibilità.

Milan, scelto il trequartista. Oggi si decide per Calabria

In attesa di capire se Calabria e Romagnoli, elementi attualmente non ancora al top della forma, potranno essere inseriti nella lista convocati, mister Pioli ha parlato con una certa accuratezza del ruolo di trequartista centrale.

Chi accompagnerà l’azione offensiva alle spalle della prima punta Giroud? La risposta di Pioli già dà una certa impressione: “Per un allenatore è importante avere giocatori duttili ed intelligenti come Krunic o Kessie. Contro l’Inter sarà fondamentale schermare Brozovic con un lavoro specifico. Per questo è probabile giochi uno di loro piuttosto che Brahim Diaz”.

Dunque in primis è esclusa la presenza dal 1′ minuto di Diaz, che potrà essere utile a gara in corso come nel derby di ritorno di campionato. Ballottaggio Krunic-Kessie per il ruolo di trequarti, anche con una leggera predilezione per il bosniaco: “Una grande fortuna avere un giocatore così duttile – ha detto Pioli su Krunic stesso – Ma ho molti calciatori intelligenti, sanno benissimo in allenamento cosa fare e come cambiare ruolo. Rade ci darà una mano anche domani sera”.

Altre segnalazioni di formazione. Pioli ha escluso l’utilizzo di Saelemaekers come terzino destro (“Può farlo in corsa se servirà, non dall’inizio”), mentre ha fatto sapere come le condizioni di Gabbia siano buone. Se non dovesse farcela Calabria, verrà probabilmente replicata la difesa titolare di Milan-Genoa. Ovvero Kalulu e Theo Hernandez terzini con Gabbia e Tomori al centro della difesa.