Calciomercato Milan, il dirigente a San Siro: trattativa in corso

Ieri è stato scorto in tribuna a San Siro per il derby l’uomo mercato che potrebbe aver iniziato dialoghi interessanti col Milan.

Il derby di ieri di Coppa Italia, vinto dall’Inter per 3-0, ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni. San Siro ha vissuto il primo big match con capienza al 100% dopo la pandemia.

Scaroni, Gazidis e Massara
Scaroni, Gazidis e Massara (©LaPresse)

Tanti i personaggi illustri del mondo del calcio presenti in tribuna. Immancabile ad esempio Adriano Galliani, dirigente del Monza ma sempre molto legato al suo primo amore, il Milan. Vicino a lui, come riferisce Tuttosport, era seduto un suo amico e collega. Un uomo di calcio presente forse non solo per godersi lo spettacolo.

Trattasi di Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo. Una presenza, la sua, non passata di certo inosservata. In particolare perché l’uomo-mercato del club emiliano potrebbe avere in ballo diversi discorsi di mercato, soprattutto con i due club milanesi ieri in campo.

Discorsi avviati con il Milan per l’esterno

Il Sassuolo è squadra osservata da tutte le big italiane, per un semplice motivo. In rosa sono presenti almeno 4-5 elementi di prospettiva e di enorme qualità che fanno gola alle grandi squadre. Tra queste anche il Milan.

La presenza di Carnevali è stata vista come un possibile indizio di mercato. L’a.d. potrebbe aver deciso di dirigersi a Milano per dialogare con il club rossonero per un calciatore in particolare: Domenico Berardi, esterno d’attacco che Stefano Pioli avrebbe indicato come rinforzo ideale per il suo 4-2-3-1.

Domenico Berardi (©LaPresse)

Il capitano del Sassuolo è il tipo di ala destra che farebbe comodo al Milan della prossima stagione, per rimpiazzare i deludenti Messias e Saelemaekers. Dialoghi in corso dunque, anche se le richieste del Sassuolo spaventano: Berardi è valutato 25-30 milioni di euro, mentre i rossoneri sperano nella volontà del classe ’94 di lasciare l’Emilia e trasferirsi in un grande club in estate.

Possibile che Carnevali ed i dirigenti del Milan abbiano parlato anche di Hamed Traoré, altro esterno offensivo che gioca prevalentemente sulla fascia sinistra. Il talento ivoriano piace molto, ma in quel ruolo i rossoneri hanno già due elementi come Leao e Rebic e dunque potrebbe non avere spazio per esprimersi.

Difficile invece che il Milan abbia approfondito il discorso Gianluca Scamacca, altro giovane talento del Sassuolo che fa gola a molti. I rossoneri lo seguono fin da quando era in prestito ad Ascoli in Serie B, ma sembra che per l’attacco abbiano ormai deciso di virare su Divock Origi, in arrivo a costo zero dal Liverpool.