Milan a Investcorp: una doppia conferma che fa felici i tifosi

Si continua a parlare dei possibili piani futuri di Investcorp, il fondo che è in pole per l’acquisizione delle quote del Milan.

La delusione per la semifinale di Coppa Italia persa ieri contro l’Inter è tanta. Ma i tifosi milanisti possono per il momento consolarsi pensando ad un futuro roseo per la propria squadra.

al ardhi
Mohammed Al Ardhi (©Ansa Foto)

Continua a spron battuto la trattativa tra la proprietà anglo-americana Elliott Management ed il fondo arabo Investcorp. La società originaria del Bahrein è uscita allo scoperto da giorni, confermando l’intenzione di acquisire le quote di maggioranza del Milan con una spesa da 1,1 miliardi di euro.

I quotidiani ed i media nazionali continuano a fare previsioni e pronostici su quelli che dovrebbero essere i piani futuri del fondo arabo. Una volta acquisito il club (non prima della fine della stagione) si penserà ad alcuni cambiamenti strutturali ed alle prime mosse dal punto di vista economico-finanziario per migliorare l’assetto del Milan.

Dirigenti confermati e budget di lusso per il mercato

Oggi è il Corriere dello Sport a prevedere come si muoverà la società di Mohammed Al Ardhi nella gestione del Milan. Innanzitutto sul fronte dirigenziale non dovrebbero esservi troppi cambiamenti, per evitare l’ennesima rivoluzione nel giro di pochi anni.

Paolo Maldini va dunque verso la conferma, visto che un profilo come quello dell’ex capitano viene considerato fondamentale. Sia per le competenze sportive, sia per la riconoscibilità che può donare al marchio rossonero. Con Maldini è sicura anche la permanenza di Frederic Massara come direttore sportivo, visto che il feeling tra i due dirigenti sta portando ottimi frutti.

Chi invece verrà valutato fino all’ultimo è Ivan Gazidis. All’amministratore delegato sudafricano si deve la crescita nei ricavi da sponsorizzazioni degli ultimi mesi. Ma è possibile che il fondo arabo si affidi ad altri manager per gestire il settore marketing e finanziario del club.

Arriva conferme anche sul budget di mercato previsto per l’estate prossima. Investcorp vuole subito lasciare un’impronta determinata nel club, dunque è pronto a mettere a disposizione una cifra alta per gli acquisti. Arriveranno almeno 4-5 nuovi innesti, colpi importanti ma senza fare follie che metterebbero a rischio la sanità delle casse rossonere.

Il primo colpo dovrebbe essere Sven Botman, un calciatore già cercato da tempo e con il quale vi è un accordo di massima per il contratto. Nelle prossime settimane si discuterà con il Lille del costo del cartellino, stimato sui 30 milioni di euro. Trattative confermate ma allo stesso tempo rallentate: prima del closing con Investcorp il Milan non farà mosse ufficiali, bensì continuerà a sondare il terreno in maniera informale tenendo aperte più opzioni.