Milan, da Cakir a Mariani: tutti gli errori arbitrali subiti – VIDEO

Una stagione ricca di episodi arbitrali sfavorevoli quella del Milan, che culmina col gol annullato ieri a Bennacer nel derby.

Tanta insoddisfazione in casa Milan. Colpa del risultato del derby di ritorno di Coppa Italia, che ha decretato l’eliminazione dei rossoneri della competizione in favore dell’Inter.

Mariani in Inter-Milan
Mariani in Inter-Milan (©Ansa Foto)

Ma soprattutto per le decisioni dell’arbitro Maurizio Mariani, reo di aver annullato la rete di Bennacer che avrebbe riaperto il discorso qualificazione. Una mazzata per il Milan, che lo stesso Stefano Pioli ha commentato stizzito e nervoso al termine dell’incontro.

Purtroppo quello di ieri non rappresenta l’unico torto, o quanto meno decisione dubbia, della stagione rossonera. Su Twitter sta infatti girando un video piuttosto esaustivo (creato da FPL Aiden) su tutte le decisioni di arbitri e VAR che hanno minato il cammino del Milan tra campionato e coppe.

Errori di giudizio e regolamenti sballati: così si è complicato il percorso del Milan

Il video è una sorta di festival dell’orrore per quanto riguarda i giudizi arbitrali subiti dal Milan. E si parte con la Champions League, percorso minato da due episodi decisivi ed a dir poco discutibili.

In Milan-Atletico Madrid l’arbitro turco Cakir condanna i rossoneri alla sconfitta concedendo il rigore su un presunto colpo di mano a tempo scaduto di Kalulu. Nonostante il check al VAR, il fischietto del match conferma la sua decisione, mentre il replay mostra l’involontarietà del tocco, a seguito di una sbracciata quanto meno simile di Correa.

Dubbi anche sul gol-vittoria del Porto, nel match vinto 1-0 sul Milan in casa. L’azione che porta al gol di Luis Diaz è viziata da una spinta netta di Taremi su Bennacer, completamente ignorata dall’arbitro tedesco Brych. Due sconfitte in Europa che hanno tolto punti significativi al Milan.

Passiamo al campionato; l’episodio più clamoroso è lo stravolgimento del regolamento in Milan-Spezia. L’arbitro Serra, sul punteggio di 1-1, incredibilmente annulla il vantaggio fischiando un fallo a favore dei rossoneri, mentre Messias stava calciando regolarmente in porta il pallone del raddoppio. Errore dettato dall’inesperienza del fischietto in questione.

Ha fatto discutere la decisione dell’arbitro Massa e dell’assistente VAR Di Paolo in Milan-Napoli. Gol annullato a Kessie (quello del pareggio) per un presunto fuorigioco attivo di Giroud. Decisione complessa ma molto dubbia: l’attaccante in off-side ma disinteressatosi del pallone avrebbe ostacolato un difensore del Napoli prima del tiro a rete di Kessie. Anche qui regolamento interpretato in maniera “particolare”.

E non finisce qui. Milan-Udinese 1-1, il pari di Udogie è chiaramente viziato da un tocco col braccio del terzino friulano. Ma né l’arbitro Marchetti né Guida al VAR intervengono, nonostante lo stesso calciatore dell’Udinese appariva incredulo della convalida del gol. O in Milan-Verona, quando il giovane Prontera fischia un rigore all’Hellas per fallo di Romagnoli su Kalinic, quando è evidente fosse stato il capitano rossonero ad arrivare per primo sul pallone.

Arriviamo ai giorni nostri. I dubbi sulla spinta di Singo nei confronti di Theo Hernandez durante Torino-Milan (episodio forse meno dubbio di altri), ma soprattutto le decisioni del sig. Mariani nei due derby di Coppa Italia. La strattonata di Skriniar su Giroud all’andata, il già citato gol annullato a Bennacer al ritorno. Tanti, troppi errori o sviste, che ritrovate nel video qui sotto.