Investcorp, Alardhi fra i 100 arabi più influenti dell’anno

L’imprenditore che sta portando avanti la trattativa per acquistare il Milan figura nel top 110 degli arabi più importanti

Il Milan è al centro di un momento storico molto importante. Il Diavolo è protagonista di un progetto che vuole riportare la squadra rossonera al top del calcio italiano ed europeo.

Mohammed Alardhi
Mohammed Alardhi (©Ansa Foto)

Per fare questo è importante ovviamente una crescita dal punto di vista economico, con l’ingresso di investitori di livello. Proprio in questi giorni il club sta trattando con un fondo come Investcorp, di cui si sa ancora poco. A tal proposito, il portale Calcioefinanza riferisce che la rivista Golf Business ha pubblicato la “Top 110 most powerful Arabs 2022”: una lista che elenca le cento personalità più importanti e influenti che vengono dai paesi arabi, e che comprende qualsiasi tipo di figure, dagli investitori agli sportivi, nonché attori e cantanti.

Nella presentazione della classifica Golf Business spiega che, pur essendo questo un periodo complesso e di transizione per l’economia globale, per queste personalità si è trattato invece di un periodo ricco di eventi e di prosperità. Una serie di figure la cui carriera è in scesa e il cui patrimonio è in grande crescita.

Come può questa notizia interessare il mondo Milan? Ecco la risposta. Tra questi individui è presente anche Mohammed Alardhi, presidente esecutivo di Investcorp dal 2015, il fondo con sede in Bahrein che sta trattando da tempo con Elliott per l’acquisizione appunto del club rossonero. Alardhi occupa la 50sima posizione di questa speciale classifica, un dato che fa ben sperare sulla qualità dell’investitore.

Al quinto posto è poi presente Al Mubarak, amministratore delegato del fondo Mubadala, che detiene il 20% di Investcorp. Curiosità: al 30simo posto figura invece l’attaccante del Liverpool Mohamed Salah.