Thauvin ha preferito il Tigres al Milan: “Ecco il motivo”

Thauvin torna a parlare del suo mancato trasferimento al Milan: ha preferito il Messico piuttosto che attendere il club rossonero.

Tra fine 2020 e inizio 2021 si era spesso parlato della possibilità che Florian Thauvin approdasse a Milanello e diventasse il nuovo esterno destro offensivo della squadra di Stefano Pioli. Ma, a sorpresa, il francese si è trasferito al Tigres.

Florian Thauvin
Florian Thauvin (©Ansa Foto)

Il suo contratto con il Marsiglia scadeva nel giugno scorso e dunque la possibilità di ingaggiarlo a parametro zero faceva gola a più società. Il Milan si era fatto avanti e sperava che potesse essere uno dei rinforzi per la nuova stagione, però la trattativa non è andata in porto.

Paolo Maldini e Frederic Massara ci hanno provato, gli hanno presentato una buona offerta e un ruolo importante in un progetto sportivo in grande crescita. Il 29enne di Orleans era lusingato dal “corteggiamento” della dirigenza rossonera e aveva preso in considerazione il trasferimento a Milano, poi però ha preferito il Messico.

Calciomercato Milan, Thauvin racconta perché è andato in Messico

Thauvin in un’intervista concessa al quotidiano L’Equipe è tornato a parlare del motivo che lo spinto a trasferirsi al Tigres invece che al Milan: “Il club sapeva che ero in scadenza col Marsiglia e mi hanno contattato tramite Gignac. Non avevo ancora deciso, anche se c’erano delle discussioni con il Milan. Da ottobre ho avuto contatti regolari con il Milan, però la trattativa ha richiesto molto tempo. Gignac mi ha detto che il presidente mi voleva e io, in fondo, aspettavo un’esperienza come questa”.

Florian Thauvin
Florian Thauvin (©Ansa Foto)

Il giocatore francese ribadisce che con il Milan la trattativa è andata troppo per le lunghe, dunque ha deciso di accettare l’offerta che gli è arrivata dal Messico. Già settimane fa aveva raccontato che il club rossonero gli aveva chiesto di aspettare la certezza della qualificazione in Champions League prima di firmare, però lui non è stato paziente e ha preferito dire sì al Tigres.

Sarebbe stato un buon rinforzo per la fascia destra offensiva di Pioli, che lì aveva bisogno di un esterno in grado di garantire un buon numero di assist e gol. Thauvin poteva essere l’innesto giusto per qualità ed esperienza, però ha scelto un’altra strada.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)