Lukaku al Milan, l’affare impossibile: i motivi

Lukaku è stato accostato al Milan, però l’operazione appare decisamente improbabile: ci sono più ragioni che rendendo scarsissime le chance di riuscita.

Il possibile avvento di una nuova proprietà sta scatenando le fantasie sulla prossima campagna acquisti del club rossonero. Investcorp, nel caso in cui subentrasse ad Elliott, dovrebbe fare degli investimenti sul calciomercato. Ma bisognerà vedere quanto onerosi saranno.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku (©Ansa Foto)

Al Milan vengono accostati tanti nomi importanti, però alcuni appaiono poco fattibili. Tra questi c’è Romelu Lukaku, il cui ritorno al Chelsea si sta rivelando un mezzo flop. Solo 5 gol segnati in 21 presenze in Premier League, mentre in Champions ne ha realizzati 2 in 6 match. Altre 3 marcature le ha fatte in FA Cup.

L’ex bomber dell’Inter non si è inserito al meglio negli schemi della squadra di Thomas Tuchel. Un investimento da 115 milioni di euro che probabilmente i Blues non rifarebbero se potessero tornare indietro. Il belga è stato protagonista di parecchie prestazioni negative e ha anche sbagliato diverse occasioni da rete semplici.

Calciomercato Milan, Lukaku in rossonero non si farà

Dall’Inghilterra è arrivata l’indiscrezione del possibile trasferimento di Lukaku al Milan, però in Italia non risulta che questo affare sia fattibile. Non lo dicono solo i rumors di calciomercato del nostro Paese, ma anche la logica.

La Gazzetta dello Sport oggi spiega che il club rossonero ha l’attaccante del Chelsea nella lista dei potenziali acquisti. Lukaku non è mai finito nel radar di Paolo Maldini e Frederic Massara, che pensano a profili diversi per età e costi. Il belga, che a maggio compirà 29 anni, è costato 115 milioni ai Blues e di conseguenza servirebbe un grosso investimento per assicurarselo. Bisogna anche considerare lo stipendio da oltre 10 milioni netti annui. Non è un’operazione compatibile con il bilancio del Milan.

Inoltre, non bisogna dimenticare il grande legame tra Lukaku e l’Inter. Il centravanti belga ha sempre espresso il suo amore per i colori nerazzurri anche dopo il trasferimento al Chelsea, fatto che ha anche un po’ indispettito il club londinese. In un’intervista a Sky Sport ha dichiarato che mai andrebbe al Milan o alla Juventus, ulteriore elemento che rende improbabile un suo ritorno in Italia in una squadra diversa dall’Inter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)