InvestCorp fa sognare: il super bomber per Pioli

Con InvestCorp si sogna un super calciomercato: un giovane centravanti è ciò da cui ripartire. Il nome che fa impazzire tutti

Il tifoso del Milan è tornato a sognare in grande. L’imminente passaggio di proprietà permette ai rossoneri di credere nei grandi colpi. Rivedere presto il Diavolo competere con le grandi squadre europee potrebbe davvero essere possibile.

Pioli e Maldini (©LaPresse)

Le possibilità economiche a InvestCorp non mancano di certo. Col tempo capiremo, più nel dettaglio, se l’affare vedrà davvero il closing, quali saranno le intenzioni del fondo del Bahrain.

Nel frattempo i nomi accostati al Milan sono di primissimo livello: oggi – la notizia proveniente dalla Francia – ai rossoneri è stato accostato Mahrez del Manchester City. Ieri era stata la volta di Haller, Antony e Marco Asensio.

Ai tifosi brillano gli occhi: sognare nomi così era impossibile fino a qualche giorno fa. Ora non sembra più essere così. E’ evidente che il calciomercato del Milan ripartirà da Sven Botman, che andrà a rafforzare il pacchetto difensivo, e da Divock Origi, pronto a legarsi al Diavolo, dopo aver lasciato il Liverpool a zero.

Si proverà ad acquistare subito Renato Sanches, per il quale la trattativa prosegue bene. Poi sarà tempo di mettere le ciliegine sulla torta con l’acquisto di un trequartista e di un attaccante.

Super bomber

Serve un giovane bomber che abbia già confidenza col gol e che possa garantirne tanti per parecchi anni. Il centravanti è sempre più merce rara e si fanno follie per portarli a casa. E’ evidente che il Milan ha l’obbligo di pensarci vista l’età di Giroud e Ibra. Origi, chiaramente, non può bastare.

La Juventus ha dato prova di avere la forza di poter investire più di 70 milioni di euro per portarsi a casa un vero bomber, come Dusan Vlahovic. Senza l’affondo di gennaio dei bianconeri il serbo sarebbe potuto essere il grande obiettivo ma bisogna guardare avanti.

Un centravanti che sta facendo benissimo anche a livello internazionale, giovanissimo e che ha poco da invidiare a Vlahovic, c’è. Stiamo parlando di Darwin Nunez.

L’uruguaiano classe 1999 ha messo assegno 33 gol in 39 partite con la maglia del Benfica. No è ancora dunque approdato in un grandissimo club (non ce ne vogliano i lusitani). E’ pronto a spiccare il volo e può rappresentare un’occasione. E’ vero che il suo prezzo è proibitivo, superiore ai 70-80 milioni di euro ma i veri bomber sono merce rara e se è vero che con InvestCorp si può sognare, è giusto farlo in grande, con il miglior centravanti giovane che c’è sul mercato, Darwin Nunez.