Il biglietto da visita di InvestCorp: colpo dall’Inghilterra per il Milan

Conferme sul possibile grande colpo dalla Premier League: potrebbe essere il biglietto da visita di InvestCorp al suo arrivo al Milan. Ecco i dettagli

Nonostante il passaggio di proprietà non sia ancora avvenuto, Paolo Maldini e Frederic Massara stanno continuando a lavorare per chiudere il prima possibile le trattative, avviate ormai da tempo.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

E’ vero che si sta aspettando il closing per affondare ma i contatti con gli entourage di Sven Botman, Divock Origi e Renato Sanches sono davvero continui. Sono chiaramente stati informati della situazione. Bisognerà pazientare un attimo prima di mettere nero su bianco.

Difficile che ciò non avvenga, soprattutto con il difensore olandese e l’attaccante belga per i quali ormai tutto è davvero apparecchiato. Difficile che possano cambiare le carte in tavola, anche perché InvestCorp ha tutta l’intenzione di confermare Paolo Maldini e Frederic Massara che tanto bene hanno lavorato anche in condizioni non sempre favorevoli.

Per Renato Sanches, come vi stiamo raccontato, manca ancora qualcosa per riuscire a soddisfare le richieste del suo entourage e bisogna dunque pazienza. Magari, proprio l’arrivo della nuova proprietà potrebbe servire a dare l’accelerata giusta.

A fare il punto della situazione sulle trattative è Tuttosport, che aggiungo anche della possibilità di prendere Riyad Mahrez. E’ un’ipotesi questa rimbalzata ieri pomeriggio dalla Francia, che trova, dunque, conferme in mattinata, sul quotidiano sportivo italiano: il contratto dell’algerino è in scadenza il 30 giugno 2023 e potrebbe essere – si legge – un signor biglietto da visita per InvestCorp. Non va trascurato, poi, il calciomercato dei parametri zero, dove il Milan, con la nuova gestione, potrebbe finalmente avere una forza maggiore.

Sogno Mahrez

Mahrez rappresenterebbe davvero un colpo sensazionale. Il giocatore algerino non è più giovanissimo – lo scorso 21 febbraio ha compiuto 31 anni – ma è certamente nel pieno della sua maturità calcistica. Lo dimostra il fatto che sia al centro del progetto di una delle squadre più importanti d’Europa, il Manchester City.

Mahrez ha giocato tantissimo in questa stagione – a dimostrazione di quanto sia integro fisicamente – disputando dal primo minuto le partite che contano. I numeri sono quelli del grande giocatore: in 42 match disputati, per un totale di 2597 minuti, il classe 1991 ha segnato ben 23 goal e realizzato 8 assist. Sono 11 i centri in Premier League e 6 in Champions League.

Il contratto in scadenza nel 2023 lo rende un’occasione. Chissà che il talento algerino non abbia voglia di vivere una nuova esperienza, magari insieme al connazionale Ismael Bennacer.