Milan a Investcorp, Reuters conferma tutto: chiusura in settimana, i dettagli

Nuove conferme sulla probabile cessione del Milan a Investcorp: la trattativa con Elliott viaggia verso la fumata bianca, prevista a breve.

Nell’ambiente rossonero c’è grande concentrazione sulla lotta Scudetto, però anche fuori dal campo sta succedendo qualcosa di molto importante. Ci riferiamo alla negoziazione in corso tra Elliott Management Corporation e Investcorp per la compravendita del club.

Casa Milan AC
Casa Milan (©Ansa Foto)

L’agenzia Reuters conferma che già questa settimana, quando si concluderà l’esclusività della trattativa, potrebbe arrivare l’accordo definitivo. I colloqui stanno procedendo positivamente e l’operazione prevede una valutazione da circa 1,18 miliardi di euro, debiti compresi.

Potrebbe essere venerdì 29 aprile la giornata delle firme tra Elliott e Investcorp. Se l’affare andasse davvero in porto, il Milan diventerebbe il primo club con una proprietà del Medio Oriente in Serie A. Per adesso, dalle parti non arrivano commenti ufficiali sulla negoziazione in atto.

Investcorp vuole un grande Milan

Investcorp è un fondo che gestisce oltre 42 miliardi di dollari di asset in diversi settori. Trapela la volontà di riportare il Milan al top in Europa, facendo ulteriori step rispetto al lavoro portato avanti da Elliott negli ultimi anni. La squadra è tornata in Champions League ed è in lotta per lo Scudetto, la nuova proprietà vorrebbe rafforzarla e consolidarla ai vertici del calcio italiano ed europeo.

Salvo colpi di scena, il management sportivo non dovrebbe cambiare. Paolo Maldini sembra destinato a rimanere direttore dell’area tecnica, affiancato sempre da Frederic Massara come direttore sportivo. Conferma anche per il capo-scout Geoffrey Moncada. Da capire cosa ne sarà nel presidente Paolo Scaroni e dell’amministratore delegato Ivan Gazidis. Investcorp, in caso di subentro a Elliott, potrebbe decidere di cambiare qualcosa nell’organigramma dei vertici dirigenziali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)