Serie A, classifica senza errori arbitrali: Milan fortemente penalizzato – FOTO

La graduatoria stabilita senza tener conto delle sviste di arbitri e VAR: i rossoneri sarebbero in fuga

Mancano ormai solo quattro partite alla fine del campionato e la corsa scudetto è più viva che mai. Con i successi su Roma e Lazio, le milanesi hanno dato il via a un testa a testa per il titolo, da quale sembra ormai definitivamente estromesso il Napoli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

I rossoneri sono ancora avanti in classifica dopo la vittoria all’Olimpico con i biancocelesti, ma i nerazzurri devono ancora recuperare la partita con il Bologna e lo faranno in settimana. Nella corsa al titolo fra Milan e Inter incidono però ovviamente anche le decisioni arbitrali prese durante l’anno, che certamente non hanno favorito il Diavolo, spesso vittima di sviste importanti da parte dei direttori di gara, come ad esempio in occasione famoso Milan-Spezia.

Tiki Taka, nell’ultima puntata andata in onda del programma, ha deciso di stilare una classifica escludendo i punti derivanti da errori arbitarli. Da qui emerge come la squadra di Pioli sarebbe avanti addirittura di 5 lunghezze sulla seconda in classifica, ovvero il Napoli. Entrambi, rossoneri e partenopei, dovrebbero avere dei punti in più rispetto a quelli che hanno in questo momento, al contrario invece dell’Inter.

Secondo la speciale classifica infatti la squadra di Simone Inzaghi dovrebbe avere ben 5 punti in meno. Ricordiamo infatti, ad esempio, il grave in Torino-Inter di qualche settimana fa, con il rigore non fischiato ai danni di Andrea Belotti, nella sfida poi terminata 1-1. Diversi punti in meno anche per la Juventus di Massimiliano Allegri, ben 7, che viene posizionata addirittura al sesto posto dietro alle romane.

Una classifica che, ovviamente, lascia il tempo che trova, perché ormai quel che è fatto è fatto e non si può tornare indietro. Ciò però legittima ancor di più il lavoro della squadra rossonera in questa stagione, nella quale ha dovuto far fronte a varie difficoltà, come i tanti infortuni e appunto anche diverse sviste di arbitri e VAR. Ecco la classifica senza errori arbitrali:

Classifica senza errori arbitrali
Classifica senza errori arbitrali (Tiki Taka)