“Individuato il nuovo Amministratore Delegato”: così cambia il Milan

Dal colpo Mahrez, al nuovo Amministratore Delegato, passando per il rinnovo di Rafael Leao: il punto della situazione in casa Milan

Nel consueto appuntamento sul proprio canale YouTube, Carlo Pellegatti ha parlato chiaramente di Milan. Tanti gli argomenti trattati.

Il focus è sulla cessione del club, che presto diventerà di InvestCorp. In questi giorni si sta tanto parlando della possibilità di mettere le mani su Mahrez.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Una possibilità questa che il giornalista non esclude ma è presto per fare previsioni. Serve capire chi sarà il nuovo Amministratore Delegato per conoscere i reali progetti del fondo del Bahrain.

Non ci resta dunque che aspettare, sognando l’acquisto dell’esterno algerino:”Costa 40 milioni di euro ma è un prezzo destinato a scendere visto il contratto in scadenza nel 2023 – afferma Pellegatti -. L’ingaggio è di 6 milioni di euro, vediamo InvestCorp quale strategie avrà. Bisognerà capire quale sarà l’Amministratore Delegato”.

Nuovo Ad – “Non so chi sia ma secondo me c’è già una figura individuata, non so se di diretta emanazione di InvestCorp, non so se un manager internazionale, non so se una figura legata ad Elliott per accompagnare i primi passi della nuova proprietà. Non lo so… ma quello sarà la figura centrale di tutto. Al momento è tutto riservato. E’ chiaro che InvestCorp acquisterà il Milan, ora cercherò di capire chi potrà essere l’AD. Solo così si capirà se ci saranno aumenti negli ingaggi. Sostenibilità significa far conciliare il tutto, tenere bilanciato il tutto”.

C’è spazio anche per parlare della situazione Rafael Leao, al momento tutto fermo – “Prima del 17 maggio tutto è bloccato – conclude il giornalista -. Si aspetta la sentenza ma non so se questo influirà sulla firma ma bisognerà aspettare”