Agenti a Milano: a centrocampo si cambia

Porte girevoli a centrocampo. L’obiettivo per rafforzare la squadra è chiaro da tempo ma c’è anche l’alternativa. Ecco chi va via dal Milan

Il centrocampo del Milan della prossima stagione ripartirà da Sandro Tonali e Ismael Bennacer. Sono l’italiano e l’algerino i pilastri del presente e del futuro della squadra rossonera. Non ci sono dubbi in merito.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Si ripartirà da loro, sapendo che alle spalle ci sarà, anche il prossimo anno, un jolly come Rade Krunic. Il bosniaco ha dimostrato di essere davvero pronto a giocare in ogni ruolo. Stefano Pioli la prossima stagione potrà contare anche su due forze nuove. Tornerà alla base, infatti, Tommaso Pobega.

Il giovane centrocampista è cresciuto parecchio con Ivan Juric, tanto che il Torino vorrebbe confermarlo ma il Milan non ha alcuna intenzione di privarsi del proprio giocatore, che sarà utile anche per le liste. Ci sarà a Milanello, per la prima volta, Adli, acquistato la scorsa estate e maturato con la maglia del Bordeaux, ma non può bastare.

Dopo Kessie

Il Milan deve fare i conti con la sostituzione di Franck Kessie. L’ivoriano, come è noto, volerà in Spagna, al termine del campionato, per diventare un nuovo giocatore del Barcellona. Serve un rinforzo di spessore, che possa dare una mano alla squadra di Pioli fin da subito.

Il nome in cima alla lista continua ad essere quello di Renato Sanches. La trattativa va a vanti da tempo ma come sottolinea Tuttosport , ci sono dei dubbi legati alla richiesta contrattuale e alle sue condizioni fisiche. Ecco perché si guarda alle alternative e un nome da tenere d’occhio è certamente quello di Maxence Caqueret, classe 2000 che vedrà scadere il proprio accordo con il Lione fra poco più di un anno il 30 giungo 2023.

Per un centrocampista che si appresta ad arrivare, ce ne un altro che sta per fare le valigie. Stiamo parlando di Tiemoué Bakayoko, pronto a chiudere, per la seconda volta, la sua avventura con la maglia del Milan. Il prestito biennale verrà sciolto e a giugno farà ritorno alla base, a Londra. In queste ore i suoi agenti sono a Milano per risolvere il tutto con la dirigenza del Diavolo.