Il Milan mette le ali: super colpo con Investcorp

Il grande colpo di Investcorp può arrivare sulla destra. Il fondo del Bahrain fa sognare in grande i tifosi del Milan: ecco l’obiettivo numero uno

E’ solo questioni di giorni per le firme sui contratti. Ben presto il Milan passerà nelle mani di Investcorp. Il closing vero e proprio avverrà subito dopo la chiusura del campionato. Paolo Maldini e Frederic Massara potranno così lavorare sul mercato tranquillamente, senza farsi prendere dal panico.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il piano, in realtà, come vi stiamo raccontando è molto chiaro: prima si formalizzeranno gli affari già imbastiti, poi si penserà al super colpo. Sì, perché il desiderio di presentarsi con un grande calciatore che infiammi la piazza è concreto.

Prima, però, come detto, si concretizzeranno gli affari Sven Botman e Divock Origi. Per l’olandese classe 2000 e l’attaccante belga è praticamente tutto fatto e con l’arrivo della nuova proprietà si potrà procedere alle firme. Difficile che ci sia qualcosa che possa far saltare il banco.

Poi si proverà a chiudere per Renato Sanches. La trattativa è ancora viva e tutto lascia pensare che grazie all’arrivo della nuova proprietà possa esserci l’accelerata decisiva per il portoghese, che continua ad essere in cima alla lista dei desideri per sostituire Franck Kessie.

Sogno arabo

Poi, come detto, si potrà proverà a mettere le mani sul grande colpo. L’obiettivo è quello di rafforzare la trequarti. Ormai, non è più un segreto, il Milan cercherà di acquistare un calciatore, che giochi sulla destra che sappia saltare l’uomo e che porti con se goal e assist.

Il sogno che sta facendo impazzire i tifosi ha un nome e un cognome Riyad Mahrez. E’ ormai da qualche giorno che si parla dell’algerino del Manchester City. In Francia sono stati i primi ad accostare il classe 1991 al Milan. Stamani il nome viene riproposto con forza da Tuttosport.

Il calciatore di Pep Guardiola non ha uno stipendio altissimo, guadagnando poco più di 6 milioni di euro. Rappresenterebbe il giusto acquisto spot per la nuova proprietà, che ha bisogno di dare fin da subito un segnale chiaro. Il contratto in scadenza il 30 giugno 2023 porta a sperare per davvero.

Sullo sfondo restano altri profili, di cui vi parliamo da tempo, come Domenico Berardi, Marco Asensio, Zaniolo e de Ketelaere.