LIVE Milan-Fiorentina 1-0: lampo di Leao, il sogno Scudetto continua

Diretta Live Milan-Fiorentina: cronaca e risultato in tempo reale della partita della 35esima giornata del campionato Serie A 2021/2022.

Il Milan voleva vincere e ha vinto. A San Siro contro la Fiorentina successo fondamentale. Risultato finale di 1-0 grazie alla rete decisiva di Rafael Leao all’82’.

Milan Fiorentina
Milan Fiorentina (Foto MilanLive.it)

La squadra di Pioli ha meritato i 3 punti. Ha creato tantissime occasioni da gol e ha sprecato troppo. Solo nel finale è arrivato il lampo di Leao a sbloccare il match e a portare i rossoneri a +5 sull’Inter, che alle 18 gioca contro l’Udinese in Friuli.

Milan-Fiorentina: cronaca live e risultato della partita

90’+5′ – FINITA! MILAN-FIORENTINA 1-0: DECIDE LEAO!

90’+4′ – Leao sbaglia un passaggio per Ibra, che al centro dell’area sperava di un assist preciso del compagno.

90′ – Quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Valeri.

89′ – Ikoné fondamentale nel fermare Leao dentro l’area viola. Ma sembra esserci rigore, solo che Valeri non lo fischia e il VAR tace.

88′ – Bennacer ammonito.

87′ – Ibrahimovic di testa non inquadra la porta: non era facile.

86′ – Tentativo di pallonetto su Maignan, palla fuori.

82′ – GOL MILAN! Leao dall’interno dell’area punta Milenkovic e batte Terracciano con un tiro potente e basso di destro.

81′ – Sottil per Saponara nella Fiorentina.

78′ – Kessie esce per fare posto a Bennacer.

78′ – Fondamentale anticipo di Igor su Rebic.

76′ – MIRACOLO DI MAIGNAN. Bel cross di Biraghi per il colpo di testa di Cabral, ma Mike compie una prodezza ed evita il gol della Fiorentina.

72′ – Ammonito Martinez Quarta per fallo netto su Theo Hernandez.

71′ – Milan davvero troppo impreciso e sprecone in fase offensiva.

68′ – Tomori decisivo in scivolata a impedire che il pallone di Saponara arrivi a Cabral, che avrebbe messo facilmente in rete a pochi metri dalla porta.

67′  Pioli mette Ibrahimovic per Giroud, mentre Italiano inserisce Torreira per Duncan e Ikoné per Gonzalez.

60′ – Rebic da posizione assolutamente favorevole calcia malissimo col destro mandando il pallone sul fondo. Segnalato poi fuorigioco, ma non c’era.

59′ – Italiano toglie Maleh e inserisce Bonaventura.

56′ – Pioli toglie Diaz e Messias per Krunic e Rebic.

53′ – Theo Hernandez di controbalzo manda alto da posizione favorevole dentro l’area.

52′ – Terracciano respinge il tiro di sinistro di Kessie da posizione defilata.

48′ – Incredibile errore di Leao, che a pochi metri dalla porta calcia alto. Pazzesco.

46′ – INIZIA IL SECONDO TEMPO. La Fiorentina mette Quarta per Venuti, già ammonito.


45’+1′ – PRIMO TEMPO FINITO. Milan-Fiorentina 0-0. Rossoneri troppi imprecisi in fase offensiva. Giroud ha sbagliato un gol clamoroso e Diaz ha errato in almeno due rifiniture facili.

45′ – Un minuto di recupero concesso dall’arbitro Valeri.

42′ – Calabria da fuori area manda altissimo col destro.

41′ – Ammonito Venuti, che era stato saltato nettamente da Leao e ha commesso fallo.

35′ – Diaz sbaglia ancora il passaggio finale, troppo impreciso al momento della giocata decisiva.

33′ – Terracciano fondamentale nell’anticipare Leao sul cross di Theo Hernandez, poi Kessie manda alto su un tiro dalla distanza.

29′ – Messias prova a innescare Leao, ma lo serve in modo impreciso sul taglio verso l’area.

24′ – Theo Hernandez bravissimo a fare una diagonale difensiva e a murare il tiro a botta sicura di Nico Gonzalez.

22′ – Diaz sbaglia clamorosamente l’ultimo passaggio per l’inserimento di Kessie, Terracciano riesce ad anticipare l’ex Atalanta.

21′ – Maignan respinge il tiro pericoloso di Saponara.

16′ – Palla perfetta di Kessie per Giroud, che a tu per tu con Terracciano fa uno scavetto senza trovare la porta. Chance immensa sprecata da Olivier.

14′ – Milan insidioso sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti. Giroud non riesce a correggere bene verso la porta, Terracciano blocca la palla senza problemi.

12′ – Theo Hernandez da posizione defilata calcia sull’esterno della rete invece di servire un compagno. C’era Brahim Diaz libero.

11′ – Occasione grande per Igor, che sugli sviluppi di un corner arriva al tiro a botta sicura ma non centra la porta.

7′ – Gol annullato a Theo Hernandez, a inizio azione c’era un fuorigioco netto di Messias. Comunque importante che i rossoneri abbiano risposto alla sfuriata iniziata degli ospiti.

5′ – Primi minuti di gara su buoni ritmi.

2′ – Maleh ammonito per aver disturbato Maignan durante il rinvio.

1′ – Viola subito aggressivi e pericolosi in area rossonera con Cabral, che trova Tomori pronto a murarlo.

1′ – Match iniziato a San Siro!

Alle ore 15 l’arbitro Valeri fischierà il via della partita.

Serie A, preview e formazioni ufficiali Milan-Fiorentina

Il Milan è reduce dall’importante vittoria contro la Lazio allo stadio Olimpico e vuole continuare la sua cavalcata verso lo Scudetto con un altro successo. La clamorosa sconfitta dell’Inter a Bologna ha permesso ai rossoneri di rimanere in testa alla classifica della Serie A e adesso il destino è nelle loro mani.

Di fronte c’è una Fiorentina da non sottovalutare affatto. La squadra di Italiano, priva di Castrovilli e Odriozola, viene da tre sconfitte consecutive e sicuramente ha voglia di riscatto. Ha ancora delle chance di qualificarsi in Europa League o in Conference League, dunque l’obiettivo è fare un buon risultato a San Siro.

Pioli e i suoi ragazzi hanno grande voglia di vincere di fronte al numeroso pubblico presente oggi allo stadio. C’è anche da riscattare la sconfitta dell’andata a Firenze. Unici assenti Kjaer e Florenzi (dovrebbe tornare a Verona). Recuperato, invece, Bennacer.

Di seguito le formazioni ufficiali di Milan-Fiorentina.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali, Kessie; Messias, Díaz, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Gabbia, Romagnoli; Bakayoko, Bennacer, Castillejo, Krunić, Saelemaekers; Ibrahimović, Rebić. All.: Pioli.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenković, Igor, Biraghi; Duncan, Amrabat, Maleh; González, Cabral, Saponara. A disp.: Drągowski, Rosati; Martínez Quarta, Nastasić, Terzić; Bonaventura, Torreira; Callejón, Ikoné, Kokorin, Piątek, Sottil. All.: Italiano.

Arbitro: Valeri di Roma.