Leao, la rivelazione di Di Marzio: “E’ successo l’anno scorso…”

Il portoghese, stella del Milan di quest’anno, interessa a mezza Europa. Il giornalista sportivo Gianluca Di Marzio fa il punto della situazione

Rafael Leao è assolutamente l’arma in più di questo Milan. A parlare sono i numeri, oltre che le sue giocate. Quando lui si accende, il Milan gioca bene. Quando lui sembra svogliato e stanco, la squadra si spegne tutto d’un tratto. Il portoghese è stato decisivo anche ieri pomeriggio nella fondamentale vittoria rossonera ai danni della Fiorentina.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Per la prima volta nella sua seppur giovane carriera è arrivato in doppia cifra per reti segnate in una singola stagione. Chiaro segnale di quanto stia incidendo Leao nel cammino del Milan. La sua zampata di ieri è valsa l’1-0 finale contro la squadra di Italiano in un momento a dir poco decisivo di questa Serie A. Quando ormai tutti pensavano al pareggio a reti bianche come risultato finale del match, ecco che Rafa approfitta dell’errore di Terracciano e manda in visibilio il pubblico di San Siro.

Quando si allunga palla e parte in velocità diventa imprendibile, ma sta imparando anche a giocare per vie centrali in modo tale da avere più soluzioni. E’ inevitabile che adesso i difensori avversari inizino a studiarlo e per questo motivo Leao deve essere bravo a cercare sempre la giocata imprevedibile. Quello che gli manca ancora è un po’ di costanza in più. Pensate, sta imparando anche a difendere: chi lo avrebbe mai immaginato soltanto un anno fa?

Tutte queste caratteristiche da top player fanno ovviamente di Leao un giocatore ricercato da diversi club importanti sparsi in tutta Europa. Ad esempio, su di lui hanno già messo gli occhi sia Paris Saint-Germain che Manchester City, ma è anche futile dire che il ragazzo possa andar via soltanto a cifre esorbitanti perché in questo momento rappresenta solo ed esclusivamente il futuro del Milan.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio durante il corso di Sky Sport 24, sul portoghese ci sarebbe l’interessamento anche di altre società, ma la volontà dei rossoneri è chiara e pare esserla anche quella di Investcorp“Leao piace alle big d’Europa già dall’anno scorso. Non si guardano soltanto i numeri ma anche le qualità e le caratteristiche del giocatore. Anche in un momento non brillante come poteva essere una stagione fa, Maldini e Massara sono stati chiari con tutti dichiarando incedibile il giocatore. ‘Tutti, ma non Leao’, avrebbero detto i due dirigenti. Sembra voler seguire questa strada anche Investcorp, semplicemente perché non credo che vogliano presentarsi ai nuovi tifosi cedendo un calciatore così importante”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)