Osimhen, la cessione è possibile: De Laurentiis spara altissimo

Il giornalista sportivo Alfredo Pedullà conferma l’indiscrezione: il giocatore partenopeo può lasciare il Napoli soltanto ad una condizione

Il Milan continua a guardarsi attorno in vista della prossima stagione in cui i rossoneri dovranno obbligatoriamente continuare a fare bene e anzi, cercare di fare anche qualcosa in più. Per questo motivo l’obiettivo societario è quello di migliorare l’organico attuale con calciatori certamente giovani ma non deve nemmeno mancare la giusta esperienza.

Victor Osimhen
Victor Osimhen (©LaPresse)

Nelle ultime settimane si parla molto di Investcorp e della trattativa che dovrebbe portare all’acquisizione del Milan. La dirigenza però potrebbe rimanere la stessa. Maldini e Massara perciò non sembrano preoccupati e continuano a lavorare in previsione futura. I ruoli in cui si sta cercando di sistemare la squadra son sempre quelli: un difensore, con Botman pronto a vestire rossonero, un centrocampista per sostituire il partente Kessie (sul taccuino c’è Renato Sanches ma questo ruolo non è la priorità data la certezza rappresentata da Pobega ed Adli), e dei giocatori offensivi.

In particolare un esterno di fascia, visto che né SaelemaekersMessias sono riusciti convincere Pioli. Quest’ultimo potrebbe non essere riscattato dal Milan e tornare al Crotone. In questo ruolo tanti sono i nomi finiti sul taccuino del duo dirigenziale ma per ora non c’è alcuna certezza. Stessa cosa per quanto riguarda la punta centrale, Ibrahimovic e Giroud non possono dare certezze a causa della loro età.

Il Milan cerca un attaccante: potrebbe essere già in Serie A?

In questo caso ci sarebbe bisogno di intervenire. Belotti è stato opzionato, sarebbe un acquisto a parametro zero. C’è però da chiedersi: cosa vuole fare il Milan? Se vuole puntare a tornare a competere a livello europeo forse c’è bisogno di qualcosa in più e soprattutto di investire dal punto di vista economico. Non che Belotti non sia un ottimo giocatore, tutt’altro. E’ questa però la domanda principale, ovvero quali sono gli obiettivi del Milan targato (forse) Investcorp.

E se le ambizioni dovessero essere alte, a quel punto probabile che come primo colpo non si baderebbe troppo alla spesa. In Italia tra i tanti forti attaccanti presenti ce n’è uno anche giovane come Victor Osimhen, punta del Napoli da due stagioni. Osimhen conosce bene il campionato di Serie A, per cui non ci sarebbe bisogno del periodo di ambientamento. Certo, non è esperto in materia di Champions League, ma la carta d’identità è dalla sua parte.

Ovviamente sono soltanto delle ipotesi, anche perché il giornalista sportivo Alfredo Pedullà ha dichiarato su Twitter che, in caso di mega offerta, Osimhen potrebbe lasciare Napoli. Parliamo di cifre davvero importanti, intorno agli 80 milioni di euro più svariati bonus. Il totale potrebbe aggirarsi sui 100 milioni di euro. E’ chiaro che in questo momento questo è fantacalcio, ma lo ripetiamo ancora una volta, tutto dipenderà dalla volontà di Investcorp. E se non dovesse essere Osimhen, ce ne sono tanti altri pronti a far sognare il Milan.