Shevchenko è in Italia: l’ex Milan in trattativa, ma non per allenare

L’ex stella ucraina del Milan è pronto a lanciarsi in una nuova avventura nel calcio. Stavolta lontano però dal campo da gioco.

Da una parte il conflitto nella sua Ucraina che lo tiene giustamente con il fiato sospeso. Dall’altra la voglia di tornare ad essere protagonista nel mondo del calcio.

sheva
Andriy Shevchenko (©Ansa Foto)

Momento delicato ma anche molto particolare per Andriy Shevchenko, che negli ultimi mesi ha vissuto diverse esperienze e sensazioni. Prima la chiamata del Genoa come allenatore, risoltasi anzitempo con l’esonero dell’ex attaccante. Poi la guerra nel suo Paese natale ed il suo ruolo di ambasciatore per la pace in giro per il mondo.

Ora però Sheva è pronto a lanciarsi in una nuova sfida, a dir poco sorprendente. La carriera da tecnico dell’ex stella del Milan potrebbe rallentare nei prossimi tempi per via di un’esperienza imprenditoriale che l’ucraino intende portare avanti. Tra l’altro in Italia, nazione che lui stesso ha sempre definito una seconda casa.

Sheva è già in città: si punta alle quote di maggioranza

Secondo l’indiscrezione lanciata da Il Messaggero, Shevchenko sarebbe seriamente interessato e coinvolto nell’acquisto di un club calcistico italiano. Non si tratta di una squadra di Serie A, bensì di una importante realtà di provincia che vuole risollevarsi dopo alcune annate fallimentari.

La società in questione è il Pescara, squadra abruzzese che attualmente è in Serie C, in piena lotta per la promozione in cadetteria. Il club del presidente Daniele Sebastiani è in vendita da tempo e pare che un gruppo di imprenditori italiani sia molto interessato a rilevarne le quote di maggioranza.

Shevchenko sarebbe l’uomo di rappresentanza della cordata. L’ucraino ieri sera è sbarcato proprio a Pescara, con un volo ITA proveniente da Linate. La sua non sarebbe una visita di piacere o di turismo: Sheva avrebbe in programma alcuni incontri con l’attuale proprietà pescarese per far avanzare la trattativa in questione.

Possibile che l’ex Milan sia presente allo stadio Adriatico per il playoff promozione tra Pescara e Gubbio. Sarebbe un ulteriore segnale del suo concreto coinvolgimento nel passaggio di proprietà. Non è da escludere che Shevchenko sia finanziariamente attivo nella trattativa, immettendo lui stesso dei capitali per l’acquisto del Pescara. In attesa di conferme, il bomber amatissimo dal pubblico rossonero è pronto a tornare da protagonista nel nostro calcio.