Le scelte di Pioli per Verona-Milan: riecco Bennacer

Stefano Pioli prepara il suo Milan per la trasferta di Verona. Pochi i dubbi di formazione per i rossoneri, che ritroveranno Ismael Bennacer dal primo minuto

La notizia positiva è arrivata nella giornata di ieri. Come vi abbiamo raccontato, Alessandro Florenzi è tornato a lavorare con il resto del gruppo. L’esterno italiano si è così messo alle spalle l’infortunio e sarà a disposizione di Stefano Pioli per la trasferta di Verona.

Tomori-Bennacer-Kalulu
Tomori-Bennacer-Kalulu (©LaPresse)

Partirà dalla panchina, con Davide Calabria destinato a giocare titolare sulla desta. Se non ci saranno defezioni dell’ultimo minuto, la difesa – davanti chiaramente a Mike Maignan – sarà completata da Pierre Kalulu, Fikayo Tomori e Theo Hernandez.

Dopo una settimana di lavoro in gruppo, si prepara a prendersi una maglia da titolare, a centrocampo, Ismael Bennacer. Tutto lascia pensare che sarà l’algerino ad affiancare Sandro Tonali in mediana.

Per Franck Kessié ballottaggio con Brahim Diaz ma l’ivoriano appare in vantaggio sullo spagnolo. I dubbi per la sfida contro Barak e compagni sono davvero pochissimi.

Enigma sulla destra

Pioli non ha ancora deciso su chi puntare sulla destra: sia Junior Messias che Alexis Saelemaekers hanno la possibilità di scendere in campo dal primo minuto. Il brasiliano, tra i due, è quello che ha offerto maggiori garanzie nell’ultimo periodo e potrebbe spuntarla ancora una volta.

Nessun dubbio, invece, sulla sinistra e al centro dell’attacco, con Rafael Leao e Olivier Giroud insostituibili. Partiranno ancora una volta dalla panchina sia Zlatan Ibrahimovic, che continuerà a stringere i denti, e Ante Rebic. Pioli si augura di avere una mano importante da tutto il gruppo, per riuscire a centrare una vittoria, che sarebbe davvero fondamentale per la lotta scudetto. C’è ancora l’allenamento di oggi e la rifinitura di domani per spazzare via ogni dubbio ma le scelte sembrano davvero fatte.

Milan 4-2-3-1: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Kessie, Leao; Giroud