“Maldini continua a lavorare”: triplo colpo rossonero

In attesa di novità in merito alla trattativa che porterà alla cessione del club, Paolo Maldini e Frederic Massara continuano a lavorare. Ecco il punto della situazione

La trattativa per il passaggio di proprietà sembrava davvero ad un passo dalla chiusura. Nei giorni scorsi si parlava di un signing imminente, che avrebbe portato al closing al termine della stagione. La fiducia di vedere il Milan nelle mani di Investcorp continua ad essere alta ma nelle ultime ore la notizia dell’offerta di RedBird Capital Partners per rilevare il club ha sorpreso tutti.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Non sono attesi scossoni ma tra i tifosi è cresciuto comunque un po’ di timore. La speranza, chiaramente, è quella di veder chiudere il prima possibile questo capitolo così da potersi dedicare totalmente al futuro e al calciomercato. C’è una squadra che lotta per lo Scudetto e che lo farà fino all’ultima giornata. Una squadra che poi andrà rafforzata a dovere per non sfigurare in Champions League.

Il passo successivo è proprio questo ma ci vogliono piani concreti per mettere le mani su nuovi campioni per far crescere il livello della squadra di Pioli.

Idee chiare

La dirigenza rossonera nel frattempo continua a lavorare, bloccando di fatto i primi tre colpi per la nuova stagione. Carlo Pellegatti, intervenuto sul proprio canale YouTube, ha così voluto tranquillizzare tutti, confermando di fatto la chiusura degli affari. Ecco quanto affermato dopo aver fatto un punto sulla trattativa per la cessione del club: “La cosa positiva è che Massara e Maldini continuano a lavorare per rafforzare la squadra, Renato Sanches ultimo grido della settimana, poi Botman e Origi.

Si continua a lavorare con la filosofia del Milan, la filosofia di Elliott. Se dovesse arrivare il nuovo proprietario, vedremo… Oggi il Milan è appetibili perché ha il blasone dei grandi club e non ha il costo dei top team inglesi”.