Rivoluzione totale sulla destra: tutti via dal Milan

Sulla destra si cambia. Possono andar via tutti: anche Saelemaekers è sul mercato. Il punto della situazione in vista della prossima stagione

L’anello debole del Milan è ormai da diversi anni la zona destra del campo. La squadra rossonera fatica a trovare interpreti che facciano la differenza.

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©LaPresse)

L’asse di sinistra formato da Theo Hernandez e Rafael Leao è certamente il più temuto in Italia. Il salto di qualità fatto dal portoghese in questa stagione è stato davvero importante.

Il Milan si augura di riuscire a cambiare presto rotta anche sulla destra. Se i terzini vanno verso la conferma con Davide Calabria, che dovrebbe essere affiancato ancora da Alessandro Florenzi, lo stesso non si può dire per le ali.

In questo campionato si sono alternati Alexis Saelemaekers e Junior Messias. E’ il vero grande ballottaggio dell’anno. Anche domenica contro il Verona entrambi hanno la possibilità di giocare: stavolta potrebbe spuntarla il belga, che potrebbe dunque avere una possibilità di rilanciarsi.

I numeri del classe 1999, che ha rinnovato di recente il proprio contratto con il Milan, sono davvero agghiaccianti. In 43 presenze totali, tra Serie A, Champions League e Coppa Italia, ha realizzato solo due goal e tre assist.

I centri sono arrivati, in campionato contro la Salernitana e in Coppa Italia contro il Genoa. E’ riuscito a far meglio il brasiliano classe 1991, arrivato a sei reti, di cui cinque in Serie A e una in Champions League.

Tornando a Saelemaekers, come dicevamo, la possibilità che cambi aria è davvero importante. Come conferma Matteo Moretto su OneFootBall, l’esterno belga sarebbe sul mercato. Si attendono offerte dall’estero ma le possibilità che ci sia una nuova squadra nel suo futuro sarebbero davvero molto alte.

Si cambia

Sulla destra dunque c’è la possibilità di assistere ad una rivoluzione totale. Oltre al belga, anche il citato Messias si appresta a fare le valigie. Difficile che venga esercitato il riscatto dal Crotone. Addio scontato poi – direzione Spagna – per Samu Castillejo. L’ex Villarreal non rientra nei piani del Milan da tempo ed è davvero arrivato il momento dei saluti.