Milan, contro l’Atalanta un altro tabù da abbattere: il dato negativo

Domenica il Milan affronta l’Atalanta a San Siro: c’è una mezza maledizione da esorcizzare per i rossoneri.

Vincere a Verona non è mai una passeggiata e non lo è stata neanche stavolta, ma il Milan ha meritato ampiamente di vincere e di rimanere in testa alla classifica della Serie A. Il prossimo ostacolo si chiama Atalanta, che domenica sera sarà a San Siro con l’obiettivo di vincere per qualificarsi alla prossima Europa League.

Stefano Pioli Gian Piero Gasperini
Stefano Pioli e Gian Piero Gasperini (©LaPresse)

La squadra di Gian Piero Gasperini sta vivendo una stagione meno esaltante delle scorse, ma va temuta e affrontata al massimo. All’andata i rossoneri hanno vinto con merito per 3-2 a Bergamo. Senza errori arbitrali, i bergamaschi non avrebbero riaperto un match che era chiuso.

Giocare contro l’Atalanta darà grandi motivazioni, anche perché a molti viene ancora in mente l’umiliante sconfitta per 5-0 patita nella trasferta del dicembre 2019. Vincere domenica potrebbe chiudere un cerchio, dato che avvicinerebbe il Diavolo al coronamento del sogno Scudetto. Quel pesante KO ha fatto reagire tutto l’ambiente milanista. Stefano Pioli e la dirigenza l’hanno ricordato più volte.

Milan-Atalanta, i rossoneri devono esorcizzare una “maledizione”

Domenica il Milan giocherà alle 18 contro l’Atalanta, dunque prima di Cagliari-Inter (ore 20:45). C’è persino la possibilità di festeggiare lo Scudetto, se i rossoneri vincessero a San Siro e i nerazzurri non dovessero fare altrettanto in Sardegna.

Ma la squadra di Pioli si ritrova a dover spezzare un altro tabù nella prossima giornata della Serie A 2021/2022. Infatti, il Milan non sconfigge l’Atalanta a San Siro dal 6 gennaio 2014. C’era Massimiliano Allegri in panchina e il protagonista della partita fu Ricardo Kakà, autore di una doppietta. Il gol del 3-0 definitivo fu Bryan Cristante.

Quello è rimasto l’unico successo casalingo del Diavolo contro la Dea. Dopo i risultati sono stati i seguenti tra Milan e Atalanta a San Siro.

  • Serie A 2014/2015: 0-1 (Denis);
  • Serie A 2015/2016: 0-0;
  • Serie A 2016/2017: 0-0;
  • Serie A 2017/2018: 0-2 (Cristante, Ilicic);
  • Serie A 2018/2019: 2-2 (Higuain, Bonaventura; Gomez, Rigoni);
  • Serie A 2019/2020: 1-1 (Calhanoglu; Zapata);
  • Serie A 2020/2021: 0-3 (Romero, Ilicic, Zapata).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)