Addio all’Inter e colpo Milan: la pazza idea

Il giocatore gela l’Inter: è pronto a lasciare il club nerazzurro. Può diventare un’opportunità per tutti, anche per il Milan. Ecco cosa sta succedendo

L‘Inter di Simone Inzaghi, tra mille discussioni, ha conquistato la Coppa Italia, battendo la Juventus con il risultato di 4 a 2.

Perisic, Tonali e Darmian
Perisic, Tonali e Darmian (©LaPresse)

Autentico protagonista della sfida è stato ancora una volta Ivan Perisic. L’esterno croato ha dimostrato di essere il calciatore più in forma tra i nerazzurri. La sua stagione è letteralmente fantastica e con i due centri di ieri, i gol sono adesso nove, oltre ad otto assist.

Nel match contro i bianconeri, il calciatore, che lo scorso 2 febbraio ha compiuto 33 anni, ha dimostrato la sua grande abilità nel calciare con entrambi i piedi: il rigore, messo all’angolino, è stato realizzato con il destro; il definitivo 4-2 è un diagonale potente e preciso con il sinistro, dopo aver stoppato il pallone con l’altro piede.

L’Inter è dunque in festa grazie ad Ivan Perisic, che ha fine partita ha però fatto andare di traverso il trofeo.

Perisic allontana l’Inter

Le dichiarazioni del croato sanno di addio ai nerazzurri e il messaggio a Beppe Marotta, che qualche ora prima si era detto fiducioso in merito alla firma del giocatore classe 1989, è chiaro: “Non so ancora nulla – afferma Perisic a ‘Mediaset’ in merito al prolungamento del contratto-. Con i giocatori importanti non si parla all’ultimo momento, dovete sapere anche questo”.

Parole, come detto, che sanno di addio e che avranno fatto drizzare le orecchie a tanti dirigenti, in giro per l’Italia e non solo. Chissà che non si siano drizzate anche a quelli del Milan: è innegabile che un giocatore come il croato, capace di giocare, con entrambi i piedi, in tutti i ruoli della trequarti, farebbe sicuramente comodo, nonostante non sia più giovanissimo.