Milan, affare praticamente concluso: c’è la data dell’arrivo

Il primo colpo del Milan sembra essere stato confermato da fonti vicine alla società. Scelta anche la data di arrivo in città.

Sarà un mese caldissimo per il Milan quello di maggio. Si perché nei prossimi venti giorni circa si decideranno moltissime cose, sia sul campo che a livello societario e finanziario.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

In primis la lotta Scudetto, che potrebbe aritmeticamente già decidersi domenica prossima. Ma tiene banco anche la questione della vendita delle quote di maggioranza. Il Milan è nel mirino di due importanti fondi internazionali come Investcorp e RedBird Capital.

Tutto ciò non frena però il lavoro di Paolo Maldini in dirigenza. L’ex capitano rossonero ha già accelerato alcune trattative di mercato, con l’intenzione di un Maignan-bis. Ovvero portare i primi colpi in rosa già a fine maggio, senza dover per forza aspettare l’avvio ufficiale della sessione estiva.

L’attaccante ha detto sì: ecco quando diventerà rossonero

Tanti i nomi in orbita Milan. La stampa italiana ed internazionale sa bene che la squadra di Stefano Pioli andrà rinforzata con almeno tre innesti di livello, così da mantenere alto il tasso tecnico e migliorare la squadra in vista della futura Champions League.

Il primo innesto intanto sembra ormai cosa fatta. Solo poche formalità e Divock Origi sarà un nuovo attaccante del Milan, confermando così le voci insistenti degli ultimi mesi riguardo un accordo con il calciatore belga, il quale lascerà il Liverpool a parametro zero.

Origi non potrà neanche godere della clausola di rinnovo automatico con i Reds, visto che non ha raggiunto il numero minimo di presenze stagionali. Porte spalancate all’approdo in rossonero per il classe ’95, scelto da Maldini e Massara come punta d’esperienza e di duttilità tattica, un uomo utile in ogni occasione.

Divock Origi
Divock Origi (©Ansa Foto)

Ma quando diventerà ufficiale Origi al Milan? Pare proprio che il 27enne belga verrà liberato dai suoi soltanto dopo la finalissima di Champions League. Un match importante, che chiuderà di fatto l’esperienza di Origi con il Liverpool, contro il Real Madrid di Ancelotti fissato per il 28 maggio prossimo.

Tra domenica 29 e lunedì 30 maggio Origi dovrebbe già sbarcare a Milano. I rossoneri non vogliono perdere tempo e chiudere ogni discorso e formalità con il giocatore, che arriverà in Italia per le visite mediche di rito e le successive firme sul contratto che lo dovrebbe legare ai rossoneri fino al giugno 2026.

In questo modo Origi sarà subito abile ed arruolabile da mister Pioli per il ritiro estivo, che scatterà presumibilmente nei primi giorni di luglio.